Non buttare via le retine della frutta: ti spiego come puoi servirtene in modo geniale

Must Try

Quando si parla di evitare sprechi non si intende solo il cibo: non buttare via le retine della frutta, come puoi servirtene in modo geniale

Avere a cuore l’ambiente ed evitare di inquinare con cumuli di spazzatura è fondamentale per noi tutti e per le generazioni future. Per questo dobbiamo essere sempre attenti ad evitare sprechi e cercare di fare del riciclo uno stile di vita. Non buttare via le retine della frutta: ti spiego come puoi servirtene in modo geniale. Il trucchetto furbissimo a cui non hai pensato, guarda quanto è semplice!

usare retine frutta
non buttare retine frutta ricette.eu

Quando si parla di riutilizzare i prodotti non ci si riferisce solo agli ingredienti veri e propri ma spesso e volentieri anche ai loro contenitori. Non molto tempo fa, ad esempio, vi abbiamo spiegato come servirvi dei vecchi barattoli di vetro in modo ingegnoso e semplicissimo: non crederai ai tuoi occhi!

Oggi, invece, scopriremo come riciclare le retine della frutta: ci avevate mai pensato? Geniale!

Riciclare le retine della frutta: come puoi servirtene in modo geniale

Ebbene, quando acquistiamo frutta e verdura al supermercato o dal nostro negozio di fiducia, di solito ci viene venduta all’interno di apposite retine. Sacchetti bucherellati che consentono la traspirazione dell’aria e riescono a mantenere freschi e saporiti i nostri prodotti. Una volta a casa, però, o quando abbiamo ormai consumato l’alimenti in questione, di solito gettiamo via questo oggetto e commettiamo così un grosso errore. Puoi servirtene in modo geniale, ti spiego come.

retine come usarle
riciclare retine frutta ricette.eu

Dovete sapere che, igienizzata e appallottolata, questa retina può trasformarsi in una spugna eccezionale per le pulizie. Basterà lavarla con cura, dargli la forma rotonda di una pallina e fermare la chiusura con un elastico o del comune spago. Bagnatela con un po’ d’acqua e detersivo: sarà perfetta per le incrostazioni più ostinate, ma anche per pulire balconi, giardini e terrazzi, dove occorre molto olio di gomito. Occhio al dettaglio: fate attenzione se la utilizzate per lavelli, pentole e vari. Potreste involontariamente graffiare le superfici. Servitevene per vecchi utensili da giardino, ringhiere e varie. Geniale, ci avevi mai pensato?

Ultime ricette

More Recipes Like This