Spiacevoli incontri per i clienti di un alimentari di Roma: topo ‘passeggia’ indisturbato sul banco del cibo

Must Try

Spiacevoli incontri per i clienti di un alimentari di Roma: topo ‘passeggia’ indisturbato sul banco del cibo. Ecco tutti i dettagli a proposito dell’accaduto.

Scena choc per i clienti di un alimentari di Roma in zona Circonvallazione Clodia. Un topo mangia il cibo dal banco della gastronomia e dei salumi sotto gli occhi incuranti del personale. Il video girato da uno dei clienti è diventato subito virale sul web e i Nas sono, quindi, intervenuti prontamente per sequestrare e chiudere il supermercato romano. Ecco tutti i dettagli su quanto accaduto nella capitale.

Topo mangia il cibo sul banco di un alimentari di Roma

Supermercato
Topo mangia cibo sul banco di un supermercato

Uno spiacevole incontro quello fatto dai clienti di un alimentari di Roma, i quali intenti a far la spesa hanno trovato un topo che ‘passeggiava’ indisturbato sul banco della gastronomia nutrendosi dei prodotti esposti sotto il proprio sguardo incredulo e sconcertato. La scena è stata subito immortalata con un filmato da una delle persone presenti sul posto che ha tranquillamente commentando l’accaduto con sarcasmo: “Oggi mettiamo questo nel panino?”. Uno degli impiegati dell’alimentari romano ha, poi, cercato di giustificare l’accaduto spiegando che molto probabilmente il topo doveva essere entrato con la pioggia. Una scena grottesca che ha reso indispensabile l’intervento di Nas, Asl e disinfestazione.

LEGGI ANCHE: Contaminazione batterica: il Ministero della Salute lancia l’allarme per questo prodotto a rischio

Il retroscena

topo alimentari Roma
L’intervento dei Nas

Secondo quanto reso noto nelle ultime ore, pare in realtà che il video del topo sul banco della gastronomia risalirebbe a qualche mese fa. Tuttavia, solo ora i Nas sarebbero riusciti ad individuare l’alimentari in questione, predisponendone la chiusura e il sequestro. Sembrerebbe, infatti, che il proprietario dell’attività abbia provato a comprare il silenzio dei clienti, affinché le immagini non venissero diffuse in rete. Cosa che poi è di fatto accaduta.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Il proprietario ha provato, inoltre, a giustificarsi ancora una volta con queste parole: “Dopo quel fatto ho chiuso e igienizzato, disinfettato e disinfestato”. Aggiungendo anche: “Non voglio giustificarmi, ma una cosa così in settant’anni che siamo lì non era mai successa: qui comunque siamo invasi dai topi”. Parole che non hanno calmato gli animi dei clienti e che non potranno di certo fermare ulteriori indagini da parte dei Nas.

Ultime ricette

More Recipes Like This