Lascia perdere il solito plumcake: usa questo ingrediente per renderlo goloso e nutriente

Che sia a colazione o merenda il plumcake è una delizia: lascia perdere il solito e usa questo ingrediente per renderlo goloso e nutriente

Una via di mezzo tra una torta e un dolcetto, il plumcake è una delizia che conquista sempre tutti, grandi e bambini. Con l’arrivo dell’autunno infornare questa meraviglia e sentire il suo profumo che si diffonde nell’aria è una gioia. Lascia perdere il solito plumcake: usa questo ingrediente per renderlo goloso e nutriente.

ingrediente plumcake
ricetta plumcake (credits adobe)

Quando inizia a fare freddo e abbiamo la possibilità di accendere il forno senza sudare non vediamo l’ora di usarlo per preparare delizie di ogni genere. E quante scelte abbiamo, tante che non riusciamo proprio a prendere una decisione. Qualche giorno fa vi avevamo proposto una ricetta a base di mele e mandorle che è davvero sublime, perfetta in questo periodo.

Ma anche quella del plumcake che andremo a preparare oggi farà faville, nonostante l’incredibile facilità. Che ne dite di iniziare subito?

Plumcake, con questo ingrediente lo rendi soffice e nutriente, golosissimo

Quali ingredienti useremo:

  • 2 banane mature;
  • 220 grammi di farina;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • 1 cucchiaio di miele;
  • 80 ml di olio di semi;
  • succo di mezzo limone;
  • 2 uova;
  • 150 grammi di zucchero;
  • zucchero a velo quanto basta.

Ebbene sì, useremo delle banane mature per aggiungere una nota di gusto inimitabile. Iniziamo proprio da queste e sbucciamole, rimuoviamo i fili e tagliamole a pezzetti. Andiamo a riversarle in un frullatore con il succo di limone e il miele e iniziamo a lavorare. Uniamo quindi lo zucchero e continuiamo a frullare fino ad ottenere un composto omogeneo.

banane plumcake
ricetta plumcake banane (credits pixabay)

Spostiamo il composto in una ciotola e uniamo le uova, una alla volta. Inglobiamo quindi anche l’olio di semi e poi procediamo con l’aggiunta di polveri. Setacciamo quindi insieme sia la farina che il lievito e serviamoci di un frullino per rendere il tutto liscio e senza grumi.

Prendiamo adesso il nostro stampo da plumcake e andiamo a foderarlo con la carta da forno. In alternativa possiamo imburrarlo per bene sia sul fondo che sui lati. Riversiamo all’interno il composto e portiamo in forno. Dovrà cuocere circa una quarantina di minuti, ma vi consigliamo di verificare usando uno stuzzicadenti. Una volta cotto lasciamo che si raffreddi del tutto coperto da un canovaccio: servirà a mantenerlo davvero sofficissimo. A questo punto non rimane che aggiungere una bella spolverata di zucchero a velo dopo averlo estratto dallo stampo.

Consiglio extra: potete anche omettere il succo di limone, se non lo gradite. Così come potete aggiungere al composto una vanillina per dare un tocco di profumo intenso. Alcuni aggiungono all’impasto delle gocce di cioccolato fondente, se vi piacciono potete provare anche voi. Favoloso!

Impostazioni privacy