Carciofi in padella: l’errore da evitare assolutamente per non rovinare il piatto

Must Try

Carciofi cotti in padella: l’errore da evitare assolutamente per non rischiare di rovinare irrimediabilmente il piatto. Cosa c’è da sapere.

carciofi
Carciofi: l’errore da evitare

I carciofi sono uno dei prodotti principali della primavera e proprio in questo periodo si usano per cucinare tantissime ricette della tradizione italiana. La preparazione più semplice è senza dubbi quella dei carciofi saltati semplicemente in padella. Tuttavia, anche questo piatto può nascondere qualche piccola insidia. Non tanto nella cottura, quanto nel preparare i carciofi stessi per essere poi cotti. Questa verdura, infatti, può rivelarsi piuttosto difficile da pulire e farlo nel modo sbagliato può addirittura pregiudicare la buona riuscita della ricetta. Soprattutto nel caso in cui si commetta questo terribile errore.

Come pulire correttamente i carciofi

Prima di svelare l’errore da evitare assolutamente quando si preparano i carciofi, vediamo innanzitutto qual è il sistema per pulirli correttamente e senza troppa fatica.

  1. Indossate un paio di guanti;
  2. eliminate le spine del carciofo tagliando l’estremità superiore;
  3. togliete le foglie esterne più dure continuando fino a che non avrete raggiunto il cuore;
  4. eliminate la parte finale del gambo e fate attenzione a togliere le spine nella parte restante;
  5. tagliate il carciofo ed eliminate la peluria interna con l’aiuto di un coltellino;
  6. affettate in base alla preparazione che andrete a fare.

LEGGI ANCHE: Burro fai da te: il metodo casalingo per farlo ancora più buono e delicato

L’errore da evitare assolutamente

carciofi
Cosa bisogna fare

Quando andate a saltare i carciofi in padella, così come per tutte le altre preparazioni, l’errore da evitare a tutti i costi per non pregiudicare la riuscita del piatto è evitare l’ammollo in acqua e limone prima di procedere con la cottura. Il limone, infatti, frena l’ossidazione e sbianca, evitando quindi che il carciofo possa annerirsi. Ad ogni modo fate attenzione, perché questa soluzione acidula non si addice a tutte le ricette che andremo a realizzare. In questo caso, il consiglio è quello di utilizzare per l’ammollo soltanto dell’acqua molto fredda con l’aggiunta di qualche cubetto di ghiaccio. Successivamente, prima di cuocerli in padella, ricordatevi di farli sgocciolare ben bene. Così facendo, otterrete un secondo piatto di carciofi teneri e succulenti senza che il limone rischi di alterare i sapori o di conferire alle pietanze troppa acidità.

Ultime ricette

More Recipes Like This