Cappuccino fatto in casa: per averlo perfetto evita questo errore che fanno tutti

Must Try

Cappuccino fatto in casa: per averlo perfetto evita questo errore che fanno tutti. Così sarà ancora più buono di quello del bar.

Per iniziare la giornata dal verso giusto non c’è niente di meglio di una colazione ricca e sfiziosa. E quale modo migliore se non quello di bere un bel cappuccino? Se pensate che per gustarne uno a regola d’arte è necessario andare al bar vi sbagliate. Da oggi in poi il miglior cappuccino lo berrete direttamente a casa vostra. Per farlo perfetto, però, dovrete assolutamente evitare questo errore che commettono quasi tutti. Siete pronti a cominciare?

LEGGI ANCHE: Cosa bere al posto del caffè: 3 idee alternative che fanno bene all’organismo

Cappuccino fatto in casa: come prepararlo

cappuccino fatto in casa
Come preparare un cappuccino fatto in casa perfetto

Per preparare un ottimo cappuccino fatto in casa avrete bisogno soltanto di latte e caffè. Per quanto riguarda, invece, gli strumenti da utilizzare ci sono diverse possibilità. Vediamo subito come procedere.

  • Frullatore: scaldate il latte e mettetelo in un contenitore. Usate, quindi, un frullatore ad immersione e montate per un paio di minuti, finché non si sarà formata la schiuma.
  • Frusta: fate scaldare il latte in un pentolino senza farlo arrivare a bollore e montate con l’aiuto delle fruste elettriche.
  • Frullino per latte: è un apposito strumento utilizzato per montare il latte. Usando questo frullino sarà tutto ancora più facile. Fate scaldare il latte e usate il frullino. Continuate finché non vedrete affiorare la schiuma.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIÙ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Se, però, non possedete nessuno di questi strumenti non temete, perché c’è un metodo casalingo che potrete utilizzare ottenendo comunque un ottimo risultato. In questo caso, prendete un barattolo e versateci dentro il latte già scaldato e mescolate energicamente per mezzo minuto. Quando il latte comincerà a formare la schiuma mettete tutto nel microonde per una ventina di secondi et voilà: il gioco è fatto. In alternativa, potete anche usare una bottiglia di plastica, metterci dentro il latte scaldato e ‘shakerare’ fin quando non avrete ottenuto la consistenza desiderata. In questo caso, però, niente microonde.

L’errore da evitare per un risultato perfetto

cappuccino fatto in casa
Cappuccino fatto in casa: qual è l’errore da evitare

Al di là del metodo scelto per realizzare il vostro cappuccino fatto in casa fate, però, attenzione a non commettere un grave errore che fanno in moltissimi e che rischia di compromettere la buona riuscita della preparazione. Innanzitutto, è bene che usiate la giusta quantità di latte. In particolare, ne dovrete utilizzare 125 millilitri per ogni tazzina di caffè. Ma soprattutto non dovrete sbagliare il tipo di latte da utilizzare. Per un cappuccino fatto in casa a regola d’arte serve, infatti, quello intero. In questo modo, pur essendo un po’ meno digeribile, riuscirete a preparare una schiuma dalla consistenza perfetta, che altrimenti non otterreste con il latte scremato o parzialmente scremato.

Il consiglio extra: per verificare se la schiuma del vostro cappuccino è davvero fatta bene, fate la prova dello zucchero. Versatene nella tazza un cucchiaino e se vedrete tornare a galla la schiuma ancora compatta vuol dire che siete riusciti nella vostra impresa!

Ultime ricette

More Recipes Like This