Marmellata fatta in casa: con i consigli della nonna non commetterai più questo errore imperdonabile

Must Try

Marmellata fatta in casa: grazie ai consigli della nonna non commetterai mai più questo errore imperdonabile. Fai attenzione!

Hai mai provato a preparare la marmellata fatta in casa? Al contrario di quanto si possa pensare, si tratta di una procedura piuttosto facile che richiede soltanto un po’ di tempo a disposizione. In ogni caso, il risultato è davvero fenomenale perché così facendo potrai dare un tocco in più alle tue ricette, utilizzando un prodotto naturale al cento per cento senza doverlo acquistare al supermercato. L’importante, però, è non commettere un errore tanto grave quanto comune durante la preparazione. Ma non temere, perché grazie ai consigli della nonna non potrai mai più sbagliare!

La differenza con la confettura

marmellata fatta in casa
Differenza tra marmellata e confettura

Prima di svelarti tutti i consigli della nonna per preparare una deliziosa marmellata fatta in casa, occorre fare una doverosa precisazione. Marmellata e confettura non sono lo stesso prodotto. Spesso, infatti, si tende a confondere i due termini o ad utilizzarli come sinonimi. In realtà, si tratta di due cose ben distinte. A tal proposito, la direttiva europea è chiarissima. La marmellata è una preparazione a base di agrumi e zucchero, con un contenuto minimo di frutta del 20%. La confettura, invece, può essere fatta con qualunque altro tipo di frutta, con una percentuale di purea o polpa di frutta di almeno il 35%.

LEGGI ANCHE: Crostatine senza stampo: mettici la marmellata e chiudile così, piaceranno proprio a tutti

Marmellata fatta in casa: attenzione a questo errore imperdonabile

marmellata fatta in casa
Bisogna calibrare bene lo zucchero

Come abbiamo anticipato, c’è un errore tanto comune quanto imperdonabile che moltissime persone fanno quando preparano la marmellata fatta in casa. Si tratta delle dosi di zucchero da utilizzare. Per non sbagliare è possibile ricorrere alle più classiche ricette delle nonne, secondo cui il rapporto corretto tra zucchero e frutta e 1:1. Per ogni chilo di frutta bisognerebbe, quindi, aggiungere un chilo di zucchero e così via. Si può, comunque, scendere a 700 grammi per chilo di frutta nel caso in cui si abbia intenzione di utilizzare anche la pectina o se sia stata scelta della frutta particolarmente zuccherina.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Rispettare, quindi, questa proporzione è decisamente fondamentale perché se da un lato è bene preparare una marmellata che non sia troppo dolce, dall’altro usare poco zucchero può determinare l’insorgere di pericolosi agenti patogeni, primo fra tutti il botulino.

Ultime ricette

More Recipes Like This