Antipasto o secondo, scegli tu come gustare questa stuzzicheria unica: bastano 15 minuti

Come sempre vogliamo portare a tavola qualcosa di saporito ma allo stesso tempo non vogliamo spendere troppo né confinarci in cucina: antipasto o secondo, scegli tu come gustare questa stuzzicheria unica pronta in 15 minuti!

Stare in cucina non sempre è divertente, soprattutto durante la settimana quando tra lavoro, casa e impegni vari il tempo è poco. Ogni volta, quindi, cerchiamo piatti saporiti ma veloci e magari anche a basso costo, ma comunque nutrienti. Antipasto o secondo, scegli tu come gustare questa stuzzicheria unica: bastano 15 minuti!

secondo 15 minuti
Che stuzzicheria irresistibile in 15 minuti: scegli tu se farne un antipasto o un secondo (credits pixabey)

Rinunci sempre al dessert perché non hai tempo di accendere il forno? Questo dolce senza cottura è rapido e golosissimo e tutti ti chiederanno il bis: lo prepari in un lampo ed è fresco e gustoso, perfetto in primavera!

Stuzzicheria da leccarsi i baffi: antipasto o secondo in 15 minuti, non ne avrai mai abbastanza

Ti elenchiamo gli ingredienti, controlla di avere tutto:

  • 4 uova (aumentare in base al numero di commensali);
  • 100 grammi di pancetta a fette;
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • sale e pepe quanto basta;
  • 100 grammi di panna da cucina.

In una ciotola rompete le uova e insaporite con sale e pepe. Aggiungete anche la panna e il parmigiano e sbattete fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio, cremoso. A parte preparate dei pirottini da muffin o cupcake che dovrete oleare o imburrare per bene. All’interno disponete le fettine di pancetta in modo da creare dei cestini. Coprite dunque la base e i bordi.

uova
Solo uova, panna e pancetta per questi cestini di frittata da leccarsi i baffi (credits pixabey)

Riversate all’interno dei cestini la crema di panna e uova e riempiteli senza arrivare al bordo. Se volete spolverate la superficie con altro parmigiano. Ora sistemate su di una teglia e portate in forno. Cuocete per circa un quarto d’ora, minuto più minuto meno in base al vostro forno.

Da servire ancora caldi o anche freddi, potete anche non toglierli dallo stampo: sono sfiziosissimi e andranno bene sia come secondo che come antipasto. Che ricetta unica e furbissima, saporita ed economica!