Sai che con gli asparagi puoi preparare anche le polpette? Sono tenere e aromatiche, che prelibatezza

Must Try

Ci sono così tante versioni delle polpette che abbiamo solo l’imbarazzo della scelta, ma queste agli asparagi devi proprio assaggiarle: tenere e aromatiche, che prelibatezza!

Quando annunciamo che a cena ci saranno polpette facciamo sempre felice tutta la famiglia. Del resto si tratta di un piatto saporito che si accompagna con ogni tipo di contorno, cosa potremmo chiedere di meglio? Stavolta, però, le prepareremo con un ingrediente d’eccezione. Sai che con gli asparagi puoi preparare anche le polpette? Sono tenere e aromatiche, che prelibatezza!

polpette asparagi
Le polpette di asparagi non possono mancare tra le tue ricette: tenere e aromatiche! (credits adobe)

Volgiamo proporti anche la ricetta di un polpettone davvero esplosivo con cui lasciare tutti a bocca aperta: non lo hai mai preparato così e di sicuro sarà gustosissimo, tutti vorranno rubarti il segreto di questa prelibatezza!

Tenere e aromatiche: le polpette di asparagi diventeranno subito le tue preferite

Quali ingredienti useremo? Eccoli nella tabella qui sotto:

  • 1 kilo di asparagi;
  • 4 uova;
  • 120 grammi di pane duro;
  • latte quanto basta;
  • sale e pepe quanto basta;
  • 80 grammi di parmigiano grattugiato;
  • pangrattato quanto basta;
  • prezzemolo fresco (facoltativo).

Si inizia dagli asparagi che dobbiamo pulire per bene ed eliminare la parte dura. Ora andiamo a sbollentarli per un quarto d’ora in un tegame di acqua salata. Scoliamoli e lasciamo raffreddare, ma conserviamo un po’ di acqua di cottura.

Mentre lasciamo ammollare la mollica di pane nel latte frulliamo tre quarti di asparagi. Uniamo la crema ottenuta insieme al pane strizzato e a tre delle uova in un recipiente. Aggiungiamo sale e pepe e poi il resto degli asparagi a pezzetti. Lavoriamo con una spatola o una forchetta e man mano aggiungiamo il pangrattato, il sale e il pepe.

asparagi
Saranno una vera squisitezza, croccanti fuori e tenere dentro (credits pixabey)

Formiamo le nostre polpette staccando dei pezzetti dal composto e lavorando con le mani. Immergiamole nell’ultimo uovo rimasto che avremo sbattuto con sale e pepe. Rotoliamole quindi nel pangrattato, impanandole.

Cuociamo le polpette friggendole nell’olio bollente o in forno a 180 gradi per circa mezz’ora. Saranno strepitose in ogni caso. Una volta pronte insaporiamo con sale e pepe et voilà: che squisitezza!

Ultime ricette

More Recipes Like This