Pane fatto in casa: alto e con i ‘buchi’, così è davvero semplice prepararlo

Must Try

Pane fatto in casa: alto e con i ‘buchi’, così è davvero semplice prepararlo, ecco il procedimento passo per passo, non potrai più farne a meno.

Il pane è senza dubbio un alimento che non può mancare sulle nostre tavole. Comprarlo è certamente semplice, ma a volte farlo in casa può essere comunque facilissimo, soprattutto con la ricetta che stiamo per proporvi. Se avete, dunque, voglia di mettervi in gioco e provare a fare il pane per voi o per la vostra famiglia, magari con una farina particolare che avete in casa, siete nel posto giusto! Quella che stiamo per mostrarvi, infatti, è una ricetta dal procedimento estremamente semplice, per la quale andrà bene ogni tipo di farina (tipo ‘0’, tipo ‘1’, integrale, anche la semola) e che non richiede alcuno strumento in particolare, né molto lavoro. Siete curiosi di scoprire come si prepara passo per passo?

Pane fatto in casa: la ricetta facilissima per un risultato perfetto, ecco il procedimento

Ci sono tante diverse ricette per fare il pane in casa, ma di certo quella che stiamo per proporvi è tra le più semplici in assoluto.

  • PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIÙ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI
Pane fatto in casa facile
Pane fatto in casa: ricetta semplicissima, ecco il procedimento (Fonte foto: Pixabay)

Ecco gli ingredienti di cui avrete bisogno:

  • 500 g di farina (qualsiasi tipo andrà bene, potrete anche usarne più di uno)
  • 10 g di lievito di birra (mezzo cubetto)
  • 350 ml di acqua
  • 2 cucchiaini di sale

La prima cosa che dovete sapere è che l’impasto va preparato la sera prima e dovrà trascorrere la notte in frigo. Mettete in una ciotola la farina, unite il sale e il lievito di birra sbriciolato e mischiate tutto con le mani. Poi aggiungete l’acqua e mescolate con l’aiuto di un cucchiaio di legno, una spatola o qualsiasi altro utensile. Basteranno circa 5 minuti per far amalgamare tutti gli ingredienti. A questo punto ricoprite la ciotola con della pellicola e lasciatela in frigo tutta la notte. Potrete poi ricominciare a lavorarla la mattina dopo, o anche nel pomeriggio. Spargete un po’ di farina sul piano da lavoro e adagiatevi l’impasto, che non è stato lavorato. Stendetelo un po’ e poi formate la vostra pagnotta portando gli angoli verso il centro. Ripetete più volte l’operazione e otterrete una pagnotta bella rotonda. Ricopritela cn la farina e con un canovaccio e fatela lievitare per circa 3 ore, il tempo che triplichi il suo volume. A questo punto trasferitela in una teglia ricoperta con carta da forno ( se volete potete fare la classica ‘croce’ sulla sua superficie aiutandovi con un coltello) e infornate a 220° per circa 40 minuti. Otterrete una pagnotta croccante fuori e morbida dentro, alta e con i ‘buchi’ perfetti nella mollica.

Ultime ricette

More Recipes Like This