Croissant, cornetto o brioche, non sono tutti uguali: conoscete la differenza? Occhio a non sbagliare

Must Try

Croissant, cornetto o brioche, non sono tutti uguali: conoscete la differenza? Per non sbagliare fate attenzione a questi semplici dettagli.

Vi siete mai chiesti se fare colazione con un croissant, un cornetto o una brioche sia esattamente la stessa cosa? Quasi tutti utilizzano questi tre termini come sinonimi o, al massimo, si è soliti credere che le differenze riguardino soltanto le diverse espressioni dialettali. Ma siete davvero sicuri che sia proprio così? Ebbene, al contrario di quanto si possa pensare le brioches non sono tutte uguali. Ognuna si distingue dalle altre per una serie di caratteristiche ben specifiche. Per non sbagliare fate, quindi, attenzione a questi semplici dettagli.

La colazione più amata dagli italiani

croissant cornetto brioche
Croissant alla francese

Come più volte abbiamo sottolineato all’interno dei nostri articoli, la colazione è senza dubbio il pasto più importante della giornata. Un momento fondamentale per fare il pieno di energie e cominciare la mattinata con il piede giusto. Ma qual è, secondo voi, la colazione più amata dagli italiani? Tra gli spuntini più apprezzati nel nostro Bel Paese spicca certamente l’abbinamento classico latte e cereali. Non manca, inoltre, chi preferisce ricaricare le energie con pane, burro e marmellata, con yogurt e frutta e fresca o con una bella spremuta d’arancia. Come, però, potrete immaginare il binomio protagonista del risveglio all’italiana è cappuccio e brioche.

LEGGI ANCHE: Spremi un limone e prepara la colazione: lo spuntino senza lattosio più soffice e profumato di sempre

Croissant, cornetto o brioche, non sono tutti uguali: occhio a questi dettagli

croissant cornetto brioche
Brioche dalla forma tondeggiante

Al contrario di quanto si possa pensare croissant, cornetto e brioche non sono esattamente la stessa cosa. Spesso questi termini vengono utilizzati come sinonimi a seconda di dove ci si trova, ma in realtà le differenze sono abissali. Vediamo, quindi, subito quali sono le principali differenze:

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIÙ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

  • croissant: per quanto abbia più o meno la stessa origine del cornetto e venga fatto in maniera analoga, il croissant ha  una percentuale di grasso (burro) nell’impasto non superiore al 10% su peso farina che gli conferisce la tipica consistenza leggera e sfogliata;
  • cornetto: a differenza del precedente contiene una percentuale di grasso superiore (almeno il 25 % su peso farina), i tuorli d’uovo e lo  zucchero;
  • brioche: non è sfogliata e si tratta di un dolce lievitato contenente il 20% di grasso (burro), uova, zucchero e aromi di agrumi ed ha una forma più tondeggiante.

Lo sapevate?

Ultime ricette

More Recipes Like This