Malloreddus alla Carlofortina, tutta la freschezza della Sardegna a portata di mano: pronti in 12 minuti

Must Try

Malloreddus alla Carlofortina, tutta la freschezza della Sardegna a portata di mano: si preparano in soli 12 minuti di tempo.

Avete mai sentito parlare dei malloreddus alla Carlofortina? Prima di svelarvi questa deliziosa e freschissima ricetta sarda pronta in soli 12 minuti, facciamo un passo indietro. I malloreddus sono un tipico formato di pasta originario, appunto, della Sardegna. Molto simili a degli gnocchetti, affondano le proprie radici nella tradizione contadina. Tanto che il nome sarebbe il diminutivo di ‘malloru’ che in dialetto campidanese significa ‘toro’. Di conseguenza, proprio per la loro forma, malloreddus vuol dire ‘vitellini’. Invece, per quanto riguarda la versione alla Carlofortina, questo sugo ha origine da Carloforte, l’unico centro abitato sull’Isola di San Pietro nell’arcipelago del Sulcis, fondato da una colonia ligure. Ma bando alle ciance, passiamo all’azione e vediamo subito come preparare questa deliziosa e freschissima ricetta.

Malloreddus alla Carlofortina pronti in 12 minuti

malloreddus alla carlofortina
Malloreddus alla Carlofortina con tonno fresco

La ricetta dei malloreddus alla Carlofortina è davvero semplicissima e può essere preparata in soli 12 minuti. Ovviamente, se vorrete fare da voi la pasta fresca vi occorrerà più tempo a disposizione. Ad ogni modo, per realizzare il piatto avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 320 grammi di malloreddus;
  • 200 grammi di tonno fresco;
  • 10 pomodori ciliegini;
  • 3 cucchiai di pesto di basilico;
  • olio extravergine d’oliva;
  • pecorino sardo;
  • sale;
  • peperoncino (facoltativo).

LEGGI ANCHE: Piatto freddo fenomenale: economico e semplicissimo, perfetto come antipasto, primo o secondo!

Preparazione

malloreddus alla carlofortina
Malloreddus alla Carlofortina

Come vi abbiamo anticipato, preparare questa ricetta sarda non è difficile, ma soprattutto si tratta di un procedimento piuttosto veloce che vi permetterà di portare in tavola un piatto estivo con i sapori del mare. Per prima cosa, mettete a bollire una pentola d’acqua salata per la pasta. Nel frattempo, preparate il sugo. Pulite quindi il pesce e tagliatelo a cubetti. Dopodiché, prendete una padella antiaderente unta con un filo d’olio extravergine d’oliva dove farlo saltare insieme ai pomodorini a spicchi e il pesto di basilico.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIÙ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Cuocete il tutto a fiamma vivace per qualche minuto e non appena i malloreddus saranno cotti, scolateli e trasferiteli nella padella con il sugo. Amalgamate bene gli ingredienti e aggiungete una generosa manciata di pecorino sardo grattugiato e, se vi piace, anche del peperoncino in polvere. A questo punto, potrete servire il vostro primo estivo sia tiepido che freddo. Sentirete tutti i sapori della Sardegna in un solo piatto!

Ultime ricette

More Recipes Like This