Avete mai sentito parlare della Ribollita? Piatto super economico ma dal gusto eccezionale

Must Try

Avete mai sentito parlare della Ribollita? Si tratta di un piatto super economico, ma dal gusto davvero eccezionale. Sentirete che bontà!

Per quanto sia un piatto davvero famosissimo nell’Italia intera e non solo, non tutti conoscono la Ribollita, o zuppa di magro alla contadina. Una ricetta povera della tradizione toscana, in particolare fiorentina, a base di verdure, legumi, pane ed olio extravergine d’oliva. Al contrario di quanto si possa pensare stando al suo nome, è un piatto unico adatto non soltanto alla stagione invernale, ma anche a quella estiva. In quanto si può servire anche tiepido o freddo, variando inoltre gli ingredienti al suo interno. Vediamo subito come prepararlo.

Ribollita: il piatto super economico dal gusto eccezionale

ribollita
La ricetta della Ribollita a base di verdure, pane raffermo e fagioli

La Ribollita è un piatto famosissimo legato alla tradizione contadina toscana, conosciuto fin dal Medioevo, quando i servi facevano ribollire gli avanzi dei banchetti dei padroni, così da realizzare una zuppa per loro che poteva durare a lungo. Questa ricetta, proprio come nelle sue origini, è dunque rimasta legata ad un’idea di cucina povera ed economica, ma allo stesso tempo deliziosa e saporita. Per replicare, quindi, la ricetta in une versione un po’ più estiva avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • pane raffermo toscano;
  • 300 grammi di fagioli cannellini già lessati;
  • 1 sedano;
  • 2 carote;
  • 2/3 pomodori;
  • 1 cipolla;
  • 500 grammi di bietola;
  • 400 grammi di patate;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale;
  • pepe.

LEGGI ANCHE: Cosa mangiare a pranzo quando fa troppo caldo e vuoi restare leggero: 5 idee facili e veloci

Preparazione

ribollita
La Ribollita toscana in una versione estiva

Come avrete intuito dalla lista degli ingredienti, per realizzare una versione più estiva della classica Ribollita toscana, è sufficiente sostituire alcuni elementi tipicamente invernali come la verza e il cavolo nero con qualche altro ortaggio. Nel nostro caso abbiamo deciso di usare delle patate per rendere la zuppa più cremosa. Detto ciò, per cominciare, prendete un tegame e versateci dentro un filo d’olio extravergine d’oliva dove andrete a far soffriggere la cipolla finemente tritata. Dopodiché, tagliate e aggiungete anche le carote, il sedano, le patate e le bietole.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Mescolate attentamente e dopo qualche minuto ricoprite il tutto con dell’acqua calda e portate a bollore. Versate, poi, anche i fagioli lessi, i pomodori passati e il pane raffermo tagliato a pezzetti. Lasciate cuocere per circa 40 minuti, regolate di sale e di pepe e mettete il tutto in frigorifero. Servite, quindi, la vostra Ribollita all’occorrenza. Quando la proverete resterete di sicuro senza parole!

Ultime ricette

More Recipes Like This