Spaghettoni cacio e pepe: i segreti dello chef Nunzio Spagnuolo per un piatto stellare

Must Try

Spaghettoni cacio e pepe: tutti i segreti della ricetta dello chef Nunzio Spagnuolo per preparare un piatto a dir poco stellare.

La pasta cacio e pepe è uno dei primi piatti tipici della tradizione romana. Il perfetto connubio di sapori e consistenze che tutto il mondo ci invidia. Non c’è, quindi, da stupirsi se nel corso del tempo in tanti hanno cercato di imitare e rivisitare questa ricetta semplice e gustosa. Non tutti, però, sono riusciti ad ottenere un risultato soddisfacente come l’originale. Chi invece ha centrato l’obiettivo, dando al piatto una propria interpretazione è Nunzio Spagnuolo, chef executive del ristorante Rada Rooftop, a Positano. Ecco, quindi, svelati tutti i segreti dei suoi Spaghettoni cacio e pepe. Un piatto semplicemente stellare!

Spaghettoni cacio e pepe: i segreti dello chef Nunzio Spagnuolo

cacio e pepe spagnuolo
Nunzio Spagnuolo, chef executive Rada Rooftop

Tra i piatti che hanno reso famoso lo chef Nunzio Spagnuolo ci sono senza dubbi anche i suoi celebri Spaghettoni cacio e pepe con stracotto di manzo e pesto di carote. Se siete, quindi, curiosi di scoprire tutti i segreti dello chef e cimentarvi nella riproduzione della ricetta a casa, non potete non continuare a leggere il nostro articolo. Ecco, intanto, svelata la lista degli ingredienti:

  • 700 grammi di spaghettoni

Per la salsa cacio e pepe:

  • 1 litro di panna fresca
  • 300 grammi di pecorino romano grattugiato
  • pepe q.b.

Per il pesto di carote:

  • 700 grammi di carote

Per lo stracotto di manzo:

  • 1,500 chilogrammi di cipolle ramate
  • sedano bianco
  • 600 grammi di girello di manzo
  • carote
  • 600 grammi di muscolo di manzo
  • 600 grammi di tracchia di suino
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

LEGGI ANCHE: Cosa aggiungere agli spaghetti con le vongole per farli ancora più saporiti: il tocco finale per un piatto da 10 e lode

Preparazione

cacio e pepe spagnuolo
Ristorante Rada Rooftop

Cominciate subito a preparare tutte le varie componenti del piatto. Iniziate dalla salsa cacio e pepe. Versate, quindi, la panna in un tegame e raggiunti i 55/60 gradi toglietela dal fuoco. Aggiungete il pecorino grattugiato ed emulsionate il tutto con l’aiuto di un minipimer. Regolate di pepe e continuate ad emulsionare. Coprite con la pellicola e una volta fredda, riponete la salsa in frigo per 3-4 ore. Nel frattempo, pelate e tagliate le carote e fatele bollire senza sale. Dopodiché, frullatele e lasciate scolare la purea ottenuta per almeno 12 ore. A questo punto, occupatevi dello stracotto di manzo. Tagliate le cipolle a julienne. Immergetele in acqua fredda per un paio d’ore.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Affettate anche le altre verdure e tagliate la carne a dadini. Conditeli con sale, pepe ed olio e massaggiateli energicamente. Rosolate, quindi, la carne in padelle diverse e in un grosso tegame stufate gli ortaggi a fiamma alta ed aggiungete l’olio. Una volta che la parte vegetale inizierà ad appassire, aggiungete la carne ed il sale e portate a cottura lo stracotto a fiamma medio bassa. Cuocete, infine, la pasta e preparatevi ad assemblare il piatto.

Come assemblare il piatto

Una volta pronto tutto, non dovrete fare altro che scolare la pasta 4 minuti in anticipo e trasferirla nella padella con la salsa di cacio e pepe. Aggiustate di pepe e sale e, a cottura ultimata, mantecate con il pecorino. Nel frattempo, tenete lo stracotto di manzo in caldo e preparate una quenelle di pesto di carota. Quando sarete pronti ad impiattare, ponete sul fondo del piatto circa 60 grammi di stracotto. Adagiateci sopra un nido di spaghettoni cacio e pepe ed insaporite con un’altra manciata di pecorino ed una spolverata di pepe. Poggiateci sopra la quenelle di pesto di carota e decorate con una foglia decorativa. Un piatto a dir poco stellare!

Ultime ricette

More Recipes Like This