Hai sempre sbagliato: ecco perché la pasta cacio e pepe non ti viene bene, tutti gli errori da non ripetere più

Must Try

Hai sempre sbagliato: ecco perché la pasta cacio e pepe non ti viene bene, non devi più ripetere questi errori e sarà perfetta. 

La pasta cacio e pepe è un grande classico della cucina italiana, nello specifico della cucina romana, ed è un piatto amatissimo da tutti. Pur nella sua semplicità, infatti, ha un gusto ricco e intenso. Inoltre è molto veloce da preparare, perché il sugo è senza cottura, in quanto è semplicemente una mix di pecorino e pepe reso cremoso dalla presenza dell’acqua di cottura della pasta.

Ma se la cacio e pepe è un piatto così semplice, com’è possibile che molte persone non riescono a farla bene? Se vi è capitato più volte di provare a farla ma non avete avuto il risultato sperato, evidentemente è perché avete commesso degli errori nella preparazione del piatto. Pur nella sua semplicità, infatti, la pasta cacio e pepe ha bisogno di alcuni passaggi importanti: scopriamo insieme nel dettaglio di cosa si tratta.

Hai sempre sbagliato! Se la pasta cacio e pepe non ti viene bene è perché fai questi errori, scopriamoli insieme

Se avete fatto più volte la pasta cacio e pepe ma non è mai venuta come avreste voluto, il motivo molto probabilmente è che avete commesso degli errori nella preparazione. Questo piatto, infatti, è molto semplice e veloce, ma va fatto in un determinato modo per evitare che il risultato venga rovinato.

  • PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI
hai sempre sbagliato
Hai sempre sbagliato a fare la pasta cacio e pepe? Ecco gli errori che non devi più commettere, solo così sarà perfetta (Fonte foto: Pixabay)

La prima cosa importante a cui fare attenzione nel preparare la cremina di pecorino romano, acqua di cottura e pepe da aggiungere poi alla pasta, sono le quantità. La proporzione migliore di pecorino e acqua di cottura è 1:1. Mettete dunque, la stessa quantità di pecorino e acqua di cottura, facendo attenzione anche a un’altra cosa importante: la temperatura dell’acqua. Questa, infatti, non deve superarare i 70°, perché se è troppo calda, farà formare i grumi al pecorino.

Un’altra cosa è il tipo di formaggio, che deve essere assolutamente pecorino romano, senza altre possibilità. Ultimo, ma non meno importante, non aggiungete olio o burro al piatto, perché la ricetta originale non lo prevede!

Ultime ricette

More Recipes Like This