Ho “l’acquolina in bocca”: perché accade e si dice così, solo pochi lo sanno davvero

Must Try

Quando abbiamo fame e percepiamo un odore gradito spesso affermiamo: “Ho l’acquolina in bocca”, perché accade e si dice così, solo pochi lo sanno davvero

Lo diciamo spesso, senza renderci conto del suo significato. “Ho l’acquolina in bocca” è un modo di dire comune, che sta a significare un forte appetito e una risposta positiva a quanto si sta cucinando o pregustiamo di assaporare. Come molte altre espressioni tipiche, anche questa ha una sua origine e una motivazione ben precisa che non tutti conoscono. Siete curiosi di scoprire perché accade di avere “l’acquolina in bocca” e perché diciamo così? Scopriamolo insieme allora!

acquolina in bocca
Perché diciamo “ho l’acquolina in bocca”? (fonte pixabey)

Leggi anche: Cos’è il “morso della crianza”, origini e significato del modo di dire napoletano: lo sapevi?

Cosa significa e perché succede di avere “l’acquolina in bocca”?

Soffermiamoci a pensare: quante volte entrando in casa avete avvertito un profumo delizioso e il vostro palato ha risposto di conseguenza? L’aumento della salivazione è quello che viene definito “acquolina in bocca” e ha una spiegazione ben precisa. Scopriamo insieme qual è.

A quanto pare a stimolare la salivazione sono le terminazioni nervose della lingua stimolata dalle papille gustative, che ci consentono di assaporare il gusto di un cibo. Una sorta di “esplosione” chimica che avviene quando un determinato alimento entra in contatto con la nostra bocca e le cui “informazioni” vengono trasmette al cervello, dove si trovano i centri del gusto. Aumenta così la salivazione, che ci aiuterà a digerire ciò che stiamo ingerendo.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Ma allora perché capita di avere l’acquolina anche senza aver ancora portato alla bocca alcun cibo? Semplice, si tratta di un “riflesso condizionato”. Anche l’olfatto, stimolando il ricordo del sapore di un piatto, attiva i ricettori. Infine, talvolta, sentire l’estrema “attrazione” per un alimento può essere un modo del nostro organismo di farci capire che ne abbiamo bisogno poiché, in quel momento, vi è una carenza. Affascinante, di certo, questo meccanismo è davvero incredibile, siamo certi che anche voi sarete d’accordo. Avreste mai immaginato cosa ci fosse dietro?

Ultime ricette

More Recipes Like This