Se vuoi far crescere forti e rigogliose le tue piante non serve spendere un fortuna: usa questo “scarto”, risultato eccezionale

Must Try

Le piante sono uno splendido abbellimento per i nostri giardini, balconi e terrazzi: se vuoi farle crescere forti e rigogliose non serve spendere una fortuna: usa questo “scarto”, risultato pazzesco

Ammettiamolo, realizzare un piccolo angolo verde in casa, sul terrazzo o sul balcone, regala alla nostra casa tutta un’altra immagine. La natura è meravigliosa e ci regala fiori e erbe dai profumi e dai colori eccezionali, spesso anche dalle mille proprietà. Alcuni temono di non avere il “pollice verde” e così rinunciano a prendersi cura di questi capolavori. Se vuoi far crescere forti e rigogliose le tue piante non serve spendere un fortuna: usa questo “scarto”, risultato eccezionale! Un prodotto comune e utilissimo, andiamo a vedere di che si tratta.

piante crescere
Per far screscere forti e rigogliose le tue piante usa questo “scarto”: pazzesco! (fonte pixabey)

Leggi anche: I segreti per curare al meglio la tua pianta di rosmarino: fai così e vedrai che risultati

Piante rigogliose: per farle crescere forti usa questo prodotto di “scarto”

Ovviamente ogni pianta e ogni fiore ha bisogno di attenzioni particolari. Non basta annaffiarle e tenerle al sole affinché siano in salute. Possiamo, però, aiutarle con dei piccoli accorgimenti. Qualche tempo fa vi abbiamo consigliato un modo geniale di usare i gusci di noce per creare uno strato protettivo sul terreno per proteggerlo dal freddo invernale.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Oggi vi consigliamo un altro trucco fenomenale. Basterà servirsi di un prodotto di scarto davvero molto comune. Stiamo parlando dell’acqua di cottura del riso. Esatto, avete letto bene. Essendo molto ricco di sostanze nutritive, questo liquido che solitamente gettiamo via scolando il riso può tornarci davvero utilissimo. Tutto ciò che dobbiamo fare è usarlo per annaffiare le nostre piante. L’unico accorgimento è quello di non utilizzare il sale durante la cottura e attendere che il liquido sia ormai freddo o almeno a temperatura prima di procedere. Per le nostre piante sarà un vero toccasana, vedrete che differenza! Ricordiamo che la frequenza dell’annaffiatura cambia di pianta in pianta, quindi facciamo attenzione a non esagerare in un senso o nell’altro.

Ultime ricette

More Recipes Like This