Addio ad Alberto Naponi, ci ha lasciato così: vi ricordate di lui? La vera storia dell’ex concorrente di MasterChef

Must Try

Alberto Naponi, ci ha lasciato così: la vera storia dell’ex concorrente di MasterChef, vi ricordate di lui? Impossibile dimenticarlo…

Purtroppo ne abbiamo sentito molto parlare nei mesi scorsi a causa della sua tragica scomparsa. Si tratta di Alberto Naponi conosciuto da molti semplicemente come ‘Napo’, ex concorrente della terza stagione della seguitissima trasmissione tv MasterChef Italia, vinta da Federico Ferrero. Distintosi nel corso della competizione grazie ad alcuni suoi cavalli di battaglia come la “Ciliegia furbacchiona”, lo “Zibaldone” e “L’agnello in giallo” Naponi, che lo scorso giugno avrebbe compiuto 76 anni, ha saputo presto conquistare la stima dei tre giudici Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich e con questa anche l’affetto sincero di tutti i suoi compagni di avventura. “È con grande dolore che salutiamo Alberto Naponi, aspirante chef della terza edizione di MasterChef Italia. Ciao Alberto” aveva comunicato in via ufficiale la stessa trasmissione televisiva di Sky a gennaio 2021. Un doloroso addio condiviso da molti e a cui si sono uniti tantissimi ex concorrenti di MasterChef.

LEGGI ANCHE: Dottor Nowzaradan, l’impensabile retroscena: c’entra il lavoro di suo figlio

La vera storia di Alberto Naponi

Alberto Naponi
Alberto Naponi e Iginio Massari. Fonte: Instagram

A quanto pare non è mai stato reso noto al grande pubblico come sia avvenuta la morte di Alberto Naponi, ex concorrente di MasterChef Italia 3. Ciò che sappiamo, però, è che già prima di approdare in televisione, ‘Napo’ aveva avuto una lunga esperienza in cucina. Discendente della celebre famiglia Baresi di Cremona che aveva fondato uno storico biscottificio, Alberto Naponi per cercare di sistemare i conti dell’attività aveva poi preso servizio in diversi ristoranti dove aveva anche ideato dolci eccezionali come il pan torrone ed il pan mostarda. La sua aspirazione, infatti, più che fare lo chef era quella di diventare pasticcere. A MasterChef, tuttavia, era riuscito a distinguersi anche con le preparazioni salate.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Grazie all’esperienza televisiva Naponi era così entrato nel cuore di tutti ed aveva avuto anche l’occasione di pubblicare un suo libro di ricette. La poesia è un risotto all’acciuga. Il mio viaggio nelle meraviglie della cucina e della vita. In più, aveva poi partecipato a molti eventi di cucina tenutisi nella sua zona. Insomma, impossibile dimenticarsi di lui. Di fatto, il ‘Napo’ è considerato ancora oggi da molti fan di MasterChef il vincitore morale della terza edizione.

Ultime ricette

More Recipes Like This