Hai mai assaggiato le “castagne ubriache”? Tutto un altro sapore: da leccarsi i baffi!

Must Try

Le castagne sono le vere protagoniste dell’inverno, con il loro gusto unico: hai mai assaggiato quelle “ubriache”? Tutto un altro sapore, da leccarsi i baffi!

L’inverno porta con sé freddo, pioggia e neve, ma anche tante golose ricette e ingredienti irresistibili. La frutta secca è tra i protagonisti indiscussi di questo periodo e ci offre una vasta scelta per soddisfare i gusti di tutti. Abbiamo nocciole, noci, castagne, pistacchi, fichi e così via. Sono moltissime le prelibatezze che si possono realizzare partendo da questi ingredienti nutrienti e genuini. Hai mai assaggiato le “castagne ubriache”? Tutto un altro sapore: da leccarsi i baffi! Pronto a scoprire il gusto eccezionale di questa versione intramontabile?

castagne ubriache
Tutto un altro sapore: hai mai assaggiato le castagne ubriache? (fonte pixabey)

Leggi anche: Al gusto di castagne sarà irresistibile: è questo il liquore da preparare con le tue mani per lasciare tutti a bocca aperta

Castagne ubriache: la ricetta semplicissima che farà innamorare tutti

Solo pochi ingredienti per un gusto da 10 e lode:

  • 1 kilo di castagne;
  • 180 ml di vino bianco (secco);
  • acqua e sale quanto basta.

La prima cosa da fare è incidere in orizzontale il guscio delle castagne. State attenti a non farvi male e usate un coltello dalla lama appuntita. Riversiamole in un recipiente capiente e ricopriamo con acqua fino a coprirle e con i 180 ml di vino. Ora avvolgete il recipiente nella pellicola per alimenti e lasciate macerare per due o tre ore. Nel frattempo prendete una teglia e sistemate sulla base un foglio di carta da forno che avrete bagnato e strizzate. Spolverate con abbondante sale.

Leggi anche: Assaggiarlo ti farà fare un tuffo nel passato! Come si prepara la merenda della nostra infanzia

vino bianco
Vino e del semplice sala: guarda che delizia viene fuori (fonte pixabey)

Scolate le castagne, asciugatele alla meglio e sistematele nella teglia. Ricordate di disporle in modo che la parte tagliata capiti rivolta in alto. Cuocete a 200 gradi per mezz’ora. Una volta sfornate ricoprite con un canovaccio e lasciate intiepidire. Saporite, profumate e irresistibili: mai così gustose, riesci a credere che sia così semplice? Perfetta a fine cena, nessuno saprà resistere! Un modo perfetto di portare a tavola due prodotti amatissimi, non sei d’accordo?

Ultime ricette

More Recipes Like This