I batteri si nascondono anche qui! Come igienizzare la tua spugna con 3 semplici trucchetti

Forse non lo sai, ma i batteri si nascondono anche qui: come igienizzare la tua spugna per i piatti con 3 semplici trucchetti. Provali subito: funzionano davvero!

A volte non ci pensiamo, ma i germi ed i batteri si nascondo anche nei luoghi più inaspettati. Pensiamo, per esempio, alla spugna per i piatti.

igienizzare la spugna
Spugna per lavare i piatti. Credits: Pixabay

Questo, infatti, è un oggetto che immergiamo ogni giorno nel sapone e nell’acqua. Eppure non deve affatto stupirci che è, in realtà, un vero e proprio covo di sporcizia. Tra residui di cibo e batteri c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ad ogni modo, non per forza bisogna subito pensare di buttarla via. Sì, perché si può tranquillamente recuperare rendendola come nuova con uno di questi 3 trucchetti semplicissimi. Vediamo, a questo punto, come igienizzarla al meglio.

Come igienizzare la spugna per i piatti

Nel corso dei nostri articoli precedente, abbiamo spesso già affrontato questo argomento. Come pulire la spugnetta per i piatti per farla tornare praticamente come nuova. Di fatto, non esiste un unico rimedio. Tant’è che quest’oggi vogliamo proprio suggerirti 3 nuovi e semplicissimi trucchetti che ancora forse non conosci. Sei curioso di saperne di più? Allora continua a leggere e mettiti subito al lavoro!

3 trucchetti che ancora forse non conosci

Come abbiamo anticipato fin dall’inizio del nostro articolo, quest’oggi stiamo per svelarti 3 semplici trucchetti per igienizzare la tua spugna dei piatti. Per farlo dovrai procurarti degli ingredienti che si trovano comunemente in ogni cucina. Hai già capito di che cosa stiamo parlando? Continua a leggere e lo scoprirai!

igienizzare la spugna
Succo di limone. Credits: Pixabay

Per pulire la spugnetta dei piatti alla perfezione puoi facilmente ricorrere ad uno di questi 3 stratagemmi:

  1. acqua e aceto: metti a bollire una pentola d’acqua ed aggiungi, successivamente, un bicchiere d’aceto bianco. Immergi, quindi, la tua spugna nella soluzione e lasciala in ammollo per circa 20 minuti;
  2. acqua calda e succo di limone: versa un po’ di succo di limone in un contenitore con dentro dell’acqua calda. Immergi la spugna e lascia agire per 20 minuti;
  3. forno a microonde: in questo caso ti basterà soltanto mettere la spugna nel microonde ed azionarlo per un paio di minuti.

E tu, che cosa ne pensi? Ci avevi mai pensato prima d’ora?