Il piatto preferito del grande Totò: povero, ma nutriente! Un’esplosione di gusto

Un piatto povero ma ricco di questo, è questo il preferito del grande Totò: un’esplosione di gusto semplicemente irresistibile!

Un piatto povero che ha deliziato persino il palato dell’amatissimo Totò. Con questa ricetta che richiede ingredienti semplicissimi ci prepariamo uno dei piatti più semplici ma più buoni di sempre.

piatto povero totò
Il primo piatto povero più amato da Totò, lo prepari così (Credits: Adobe)

A Napoli sono famosissimi soprattutto per la loro incredibile bontà. Sono gli amatissimi ‘Spaghetti alla Gennaro‘, un primo piatto tipico della tradizione culinaria partenopea. Preparati in onore del Santo Patrono, San Gennaro, questo primo piatto a tavola ha fatto e fa ancora oggi faville. Gli amatissimi spaghetti di Totò si preparano in pochissimi minuti con ingredienti di cui disponiamo sicuramente in casa. Vediamo la ricetta completa per la preparazione di questo primo piatto delizioso!

E’ il piatto povero preferito di Totò, conosci gli Spaghetti alla Gennaro? Bontà inaudita!

Perfetti per un pranzo veloce, questi spaghetti li cucini in pochissimi minuti. Il condimento è ‘povero’ ma sfiziosissimo e dal primo assaggio farà felice chiunque assaggi questa bontà. La ricetta è semplicissima, eccoti gli ingredienti di cui avrai bisogno per preparare il primo piatto povero più buono di sempre:

  • 350g di Spaghetti
  • Aglio
  • Olio
  • Peperoncino
  • Sale
  • Pane Raffermo
  • Alici sott’olio
  • Prezzemolo
piatto povero totò
Credits: Adobe

Procedere alla loro preparazione è estremamente semplice. Per prima cosa, mettiamo in una padella uno spicchio d’aglio insieme all’olio, al peperoncino e le alici sott’olio. Lasciamo rosolare il tutto. Nel frattempo in un’altra padella, aggiungiamo un filo d’olio e sbricioliamo all’interno il pane raffermo che dovremo far diventare croccante. Prepariamo una pentola nella quale versiamo l’acqua di cottura per la pasta e lasciamola cuocere per i primi 7-8 minuti. Scoliamo gli spaghetti al dente e li riponiamo nella padella dove è presente il condimento. Aggiungiamo un mestolo d’acqua di cottura per amalgamare meglio il tutto. In questo modo l’amido della pasta farà sì che si crei quella deliziosa cremina che ben lega il condimento alla pasta. In ultimo per terminare, aggiungiamo il prezzemolo tritato molto finemente. Ed ecco che siamo pronti per impiattare. Et voilà, pronto il nostro piatto, è ora di gustarlo!