Cracker fatti in casa, versione piccante semplice e veloce: da sgranocchiare a merenda ogni volta che vuoi!

C’è chi non rinuncia al dolce e chi preferisce uno spuntino salato: ecco la ricetta semplice e veloce dei cracker fatti in casa, ma in versione piccante! Da sgranocchiare ogni volta che vuoi!

Possiamo dire con tranquillità che quando si tratta di sapori ci dividiamo in due categorie: chi preferisce il dolce e chi il salato. Certo, c’è anche chi ama mescolare questi gusti, basti pensare a ricette come il caramello salato. Oggi vogliamo proporvi una ricetta sfiziosissima da preparare in un lampo. Cracker fatti in casa, versione piccante semplice e veloce: da sgranocchiare a merenda ogni volta che vuoi!

cracker piccante
Come preparare a casa i crecker piccanti: la ricetta semplice e sfiziosa (credits adobe)

Ti sei mai chiesto perché i cracker abbiamo tutti quei buchi sulla superficie? Pochi conoscono il motivo, qui ti abbiamo svelato nel dettaglio questa curiosità davvero affascinante!

Cracker friabili e sfiziosissimi in versione piccante: li prepari a casa in poche mosse

Questo è ciò che ci serve per prepararli:

  • 400 grammi di farina;
  • 200 ml di acqua;
  • 130 ml di olio;
  • sale quanto basta;
  • 2 cucchiaini di lievito istantaneo per ricette salate;
  • paprika quanto basta.

Prendiamo una ciotola e setacciamo all’interno la farina e il lievito. Accorpiamo l’acqua a temperatura e procediamo quindi inglobando anche l’olio. Impastiamo con energia e insaporiamo con il sale e poi con la paprika. Lavoriamo il panetto fino a quando non sarà liscio e senza grumi.

paprika
Puoi scegliere le spezie che ti piacciono di più per insaporire e aromatizzare i tuoi cracker (credits pixabey)

Avvolgiamo l’impasto nella pellicola alimentare e lasciamo assestare per un’ora. Quindi riprendiamolo e stendiamolo con un matterello riducendolo in sfoglia sottile. Tagliamo i bordi per ottenere linee dritte e nette. Ora ritagliamo vari rettangolini o quadretti.

Sistemiamo i cracker su di una teglia che avremo foderato con la carta da forno e inumidiamoli con l’olio d’oliva e una spolverata di sale grosso. Possiamo anche aggiungere un altro pizzico di paprika. Cuociamo a 200 gradi per mezz’ora, anche quaranta minuti e poi lasciamo che si raffreddino completamente. Croccanti, sfiziosi e saporiti: non vorrai sgranocchiare altro a merenda, senti che bontà! Hai visto quanto è semplice?