I racconti della nonna: sai perché si chiama “Pan di Spagna”? Retroscena affascinante!

Must Try

Tutti conosciamo e amiamo il “Pan di Spagna”, delizia irresistibile alla base di moltissimi dolci: sai perché si chiama così? I racconti della nonna: retroscena affascinante!

Forse è una delle primissime ricette che abbiamo sperimentato e imparato a preparare quando si tratta di pasticceria. Il Pan di Spagna è infatti spesso alla base di golosità di ogni genere e ne esistono oggi moltissime versioni da utilizzare a seconda dei gusti e delle necessità. Ciò che molti non sanno, però, è la storia che accompagna questa meraviglia. I racconti della nonna: sai perché si chiama “Pan di Spagna”? Retroscena affascinante!

Pan di Spagna si chiama
Perché si chiama Pan di Spagna? I racconti della nonna: l’affascinante retroscena dietro questa delizia (credits pixabey)

Cerchi un’alternativa al classico Pan di Spagna? Prova la torta Maddalena! La puoi farcire come vuoi ed è così semplice che ti stupirai di non aver scoperto prima questa ricetta irresistibile!

Perché il Pan di Spagna si chiama così: i racconti della nonna

Una delizia amata in tutto il mondo, ma come nasce e perché porta questo nome? Se ve lo siete chiesti anche noi scopriamo l’affascinante retroscena che accompagna questa meraviglia. Pare che il Pan di Spagna sia stato “inventato” da un giovanissimo pasticciere al servizio di Domenico Pallavicini che era l’ambasciatore della Repubblica di Genova.

Ambasciatore che fu spedito, per motivi commerciali, presso la corte di Madrid. Proprio qu, approfittando di un ricevimento in vista, chiese al suo seguito di proporre agli ospiti un dolce speciale e diverso da quelli abituali. Il giovane pasticciere in questione, quindi, diede vita a quello che oggi conosciamo come Pan di Spagna. Occhio, la storia non finisce qui! Nelle prossime righe puoi scoprire il resto.

pan di spagna
La storia affascinante dietro il Pan di Spagna (credits pixabey)

Il dolce ebbe tanto successo che fu ribattezzato, proprio dai membri della corte, con il nome di “Génoise” come omaggio alla città natale del giovane pasticciere. In seguito, la ricetta venne “rimanipolata” per renderla più semplice. E, stavolta, invece, si scelse un nome che omaggiasse la corte che aveva dato l’ispirazione al pasticciere per inventarla: ecco il motivo di “Pan di Spagna”. Affascinante, non trovi?

Ultime ricette

More Recipes Like This