Bucce di pesca: perché non dovremmo buttarle e come si utilizzano

Must Try

Bucce di pesca: ecco perché non dovremmo mai buttarle via e come si possono riutilizzare. Idea salva spreco a dir poco geniale. Guarda un po’ qua, resterai di stucco.

Eliminare la buccia dalle pesche è davvero una pessima idea, in quanto è proprio in questa parte del frutto che sono contenute tantissime sostanze nutritive.

bucce della pesca
Bucce della pesca. Credits: Pixabay

Infatti non solo nella polpa, ma anche nella pelle della pesca sono presenti svariati principi in grado di svolgere un’azione antiossidante ed un effetto benefico sul sistema cardiovascolare. Ma non è tutto, perché questo frutto in generale, ed ancor più la sua buccia, può aiutare a prevenire fenomeni di disidratazione, ridurre la pressione arteriosa, stimolare le difese immunitarie, tenere sotto controllo il colesterolo e favorire la digestione. Ecco perché si consiglia sempre di mangiare le pesche con tutta la buccia. Ad ogni modo, se proprio vuoi rimuoverla, sappi che non devi per forza buttarla via, ma puoi riutilizzarla così. L’idea geniale.

Bucce di pesca: come si utilizzano

Alla luce delle sue molteplici proprietà benefiche, non c’è dubbio che buttare via la buccia della pesca rappresenta un vero e proprio spreco in cucina. Ad ogni modo, se non vuoi mangiare questo frutto con la pelle, puoi tranquillamente rimuoverla e poi riutilizzarla così. Quando vedrai ciò che stiamo per fare resterai sicuramente di stucco. In molti, infatti, usano questo ingrediente per preparare un delizioso dessert. L’avresti mai detto? Prima, però, di svelare la ricetta passo passo procurati tutto l’occorrente:

  • 500 grammi di bucce di pesca;
  • 2 vasetti di yogurt magro;
  • 3 cucchiai di latte scremato.

Preparazione

Come abbiamo detto, quest’oggi andremo a preparare un delizioso e rinfrescante dessert utilizzando come ingrediente principale delle semplici bucce di pesca. Innanzitutto, versa lo yogurt nel contenitore per fare i cubetti di ghiaccio e mettilo in freezer per un paio d’ore.

bucce di pesca
Granita fatta con le bucce di pesca. Credits: Adobe

Nel frattempo, frulla le bucce di pesche con il latte scremato e, successivamente, aggiungi anche i cubetti di yogurt ghiacciati nel frullatore. Così facendo, potrai ottenere una sorta di granita al gusto di pesca. Un dessert goloso e rinfrescante, perfetto per l’estate e per chi non vuole assumere troppe calorie. Un’idea salva spreco davvero geniale! Cosa aspetti a provarla?

Ultime ricette

More Recipes Like This