In molti vengono colpiti da intossicazione alimentare: il motivo è proprio questo qui

Must Try

In molti vengono colpiti da intossicazione alimentare: il motivo è proprio questo qui, ecco tutto quello che c’è da sapere.

L’intossicazione alimentare è una delle cose peggiori che possono accadere dopo aver mangiato. Nausea, vomito, dissenteria, capogiri, debolezza, sono davvero tanti i possibili sintomi di un’intossicazione, e sono di certo qualcosa da evitare, perché molto fastidiosi e in alcuni casi anche difficili da debellare. Possono essere causati da tanti motivi, come l’aver mangiato un alimento andato a male, o un alimento a sua volta infettato da un batterio (come può accadere, ad esempio, con la salmonella o altri batteri che talvolta attaccano uova, pesce, carne e poi arrivano all’uomo attraverso l’alimentazione). E’ importante, dunque, cuocere sempre per bene i cibi, perché questo può sicuramente far diminuire drasticamente le possibilità di intossicazione.

Colpiti intossicazione alimentare
Intossicazione alimentare: ecco cosa bisogna sapere, non tutti considerano questo ‘dettaglio ‘ (credits: Adobe Stock)

Ma c’è anche un’altra cosa a cui bisogna fare attenzione: si tratta di un altro possibile motivo di intossicazione alimentare che non tutti conoscono e che non viene sempre considerato.

In molti vengono colpiti da intossicazione alimentare: ecco un possibile motivo che in pochi considerano

Quando si parla di intossicazione alimentare, ci si riferisce a un qualcosa di veramente fastidioso, che tutti vorremmo evitare. Oltre a fare attenzione alla provenienza e alla qualità dei cibi che compriamo e a cuocerli sempre nel modo giusto, c’è un’altra cosa a cui bisogna fare attenzione se si vuole evitare un’intossicazione: la contaminazione crociata, ovvero quel momento in cui alcuni cibi crudi vengono a contatto con quelli cotti, contaminandoli e facendo arrivare i batteri nel nostro stomaco. Questa contaminazione può avvenire sia con un contatto diretto e sia in maniera indiretta, magari attraverso le mani di chi cucina, o gli utensili e le posate che si utilizzano durante la preparazione. Come evitare, allora, tutto ciò?

Intossicazione alimentare
Anche la disposizione dei cibi in frigorifero può aiutarci ad evitare un’intossicazione alimentare: ecco i dettagli (Credits: Pixabay)

La prima cosa da fare è quella di lavarsi sempre le mani e lavare tutti i cucchiai, i mestoli, i coltelli che si utilizzano quando si cucina, in modo da evitare contatti indiretti tra alimenti crudi potenzialmente pericolosi e cibi cotti pronti per essere mangiati. Non è tutto però, perché è importante anche sistemare bene gli alimenti in frigorifero, per evitare una contaminazione diretta. Bisogna, dunque, sistemare sempre i cibi cotti negli scaffali superiori rispetto a quelli crudi, in modo da evitare che i batteri possano scendere e contaminare gli alimenti sottostanti, o magari tenere chiusi i cibi crudi e dividerli in maniera netta da quelli cotti. Può sembrare una sciocchezza, ma si tratta di un accorgimento davvero molto importante da non prendere assolutamente alla leggera!

Ultime ricette

More Recipes Like This