Che grosso errore fanno molti con la cipolla: se non vuoi buttarla fai attenzione

Must Try

Da usare come semplice arricchimento e condimento o trasformare in piatti veri e propri, la cipolla non può mancare tra gli ingredienti di uso comune: che grosso errore fanno molti, se non vuoi buttarla fai attenzione

Sia che decidiamo di usarla per arricchire, insaporire e aromatizzare i piatti, sia che vogliamo renderla protagonista di una ricetta, la cipolla è tra quegli ingredienti di uso comune che troviamo sempre in casa. In tanti, però, non si rendono conto di fare uno sbaglio non da poco. Che grosso errore fanno molti con la cipolla: se non vuoi buttarla fai attenzione! Se vuoi spere di che si tratta e capire la ragione seguici nel prossimo paragrafo.

cipolla errore
Non sbagliare a che tu: che grosso errore fanno molti con la cipolla (credits pixabey)

Non riesci proprio a sbucciarla e tagliarla senza piangere? Ebbene, vogliamo insegnarti un trucchetto che ti tornerà molto utile e eviterà che succeda ancora: fai così e non avrai problemi.

Non fare anche tu questo errore: molti sbagliano con la cipolla

Proprio perché è così versatile e saporita, vogliamo averla sempre fresca a disposizione e pronta all’uso. Certo, c’è chi si accontenta anche di quella trita e congelata, ma alcuni non vogliono sentire ragioni e preferiscono usarla al “naturale”. Eppure, commettono un errore non da poco che la rovina. Di che si tratta? Vieni a scoprirlo nelle prossime righe!

cipolle
Ti spiego perché così sbagli e non dovresti farlo mai (credits pixabey)

Ebbene, se siete tra coloro che pensano che, una volta tagliata, la cipolla vada conservata in frigo vi state sbagliando. Il motivo? L’umidità! L’umidità è infatti nemica delle cipolle e contribuiscono a farla marcire più in fretta, anche se avvolta nella carta argentata.

Ma allora come fare per mantenerla fresca, saporita e aromatica? L’ideale è tenerle in un telo traforato, come la Juta, o anche in un retino o della carta come quella del pane. Riponiamole in un luogo asciutto, lontano da luce e calore ma anche dall’umidità.  Una volta tagliata, l’ideale sarebbe tritare il resto e procedere a congelare, ma in alternativa possiamo comunque tenerle da parte in questo modo per un altro paio di giorni senza che si secchino o rovinino.

Ultime ricette

More Recipes Like This