Come regolarsi con la pasta: quanta a testa e differenze importanti, cosa sapere

Must Try

Se anche voi siete abituati ad andare a occhio ecco cosa c’è da sapere: pasta, quanta a testa e differenze importanti

Concedersi un bel piatto di pasta accompagnato da verdure, legumi, brodo o sughi vari è sempre una gioia. Si tratta del pranzo per eccellenza a cui non vogliamo rinunciare a meno che non siamo costretti. Molti, però, ancora adesso non hanno idea di quali siano i dosaggi effettivi da utilizzare. Anche tu vai a “occhio”? Come regolarsi con la pasta: quanta a testa e differenze importanti, cosa sapere.

pasta quanta
quanta pasta persona (credits pixabay)

Pesare gli ingredienti quando cuciniamo può essere una vera noia, è vero. Per questo di solito andiamo a occhio e l’esperienza sicuramente ci da una mano. Ricordate quando vi abbiamo spiegato come servirvi di un cucchiaino per evitare di usare la bilancia?

Talvolta, però, non possiamo farne a meno, almeno la prima volta. Basterà, poi, ricordarsi quanto un determinato prodotto riempie un piatto o un bicchiere di riferimento e avremo sempre un’idea abbastanza precisa delle dosi. Andiamo a vedere con la pasta come regolarsi.

Quanta a testa, le giuste dosi di pasta a persona: differenze importanti

La pasta è sicuramente uno di quegli ingredienti che in genere non pesiamo. Sebbene non si possa parlare di una vera e propria regola, in realtà c’è una media consigliabile di quantità a persona.

Ovviamente tutto dipende anche dagli ingredienti con cui l’accompagniamo. Un brodo sarà molto diverso da un ragù, per intenderci. Lo stesso vale per la nostra età, il peso, il tipo di vita che svolgiamo, la dieta che seguiamo. Noi faremo un discorso generale prendendo come campione di riferimento un adulto medio. Andiamo a vedere nel dettaglio.

penne pasta
quanta pasta persona (credits pixabay)

Iniziamo col dire che, secondo una stima media, la quantità ideale per un piatto di pasta, a persona, è di circa 60-70/90-100 grammi. Questo, ripetiamo, non è un dato medico ma una media basata sul parametri che non possono conoscere lo stile di vita, le abitudini e le necessità di ognuno di noi e del nostro organismo.

Una differenza importante, però, oltre al condimento, la fa anche la tipologia di pasta scelta. Se si tratta, infatti, di usare quella fresca, come quando prepariamo lasagna, cannelloni e così via, il discorso varia. In questo caso, infatti, dovremmo scendere a circa 60-80 grammi a persona.

Ovviamente non stiamo dicendo che dovete spaccare il grammo, due maccheroni in più non sono certo un problema. L’importante è, come sempre, non eccedere. A volte, sulle confezioni di pasta, può anche essere indicata la dose consigliata per un certo numero di persone, il che ci semplifica di sicuro la vita. Ricordiamo sempre che nelle giuste dosi e salvo eccezioni per motivi di salute, nessun alimento ci è vietato!

Ultime ricette

More Recipes Like This