Addio teglie incrostate: segui questi passaggi e torneranno a brillare senza detersivi

Must Try

Le nostre teglie sono fondamentali in cucina: addio a quelle incrostate, con questi passaggi torneranno a brillare senza detersivi

Quando cuciniamo abbiamo bisogno di una serie di utensili e strumenti di ogni genere. A seconda della ricetta andremo ad usare quelli adatti per ottenere il risultato migliore. Il forno è uno degli elettrodomestici di cui non sapremmo fare a meno e aver cura di ogni sua componente è importante. Addio teglie incrostate: segui questi passaggi e torneranno a brillare senza detersivi.

teglie incrostate
pulire teglie incrostate (credits adobe)

Usare prodotti naturali è sempre un buon modo di ottenere risultati strepitosi e risparmiare qualche soldo. Per questo vi avevamo consigliato, un po’ di tempo fa, anche cosa utilizzare per pulire a fondo e igienizzare forno e frigorifero a costo zero.

Così come vi avevamo suggerito un rimedio semplicissimo e sempre naturale per contrastare il calcare in casa: altro che prodotti costosi! Allora di sicuro vorrete scoprire come eliminare sporco, grasso e incrostazioni dalle vostre teglie in modo efficace e facilissimo. Che aspettiamo?

Fai brillare le teglie incrostate: non ti servono i detersivi, segui questi passaggi

Succede spesso che, nonostante la carta da forno o l’isolante che avete scelto di usare, qualche ingrediente della ricetta finisca per attaccarsi al fondo della teglia, magari bruciandosi. Di conseguenza, quando ci accingiamo a lavarla, diventa una faticaccia andare ad eliminare lo sporco. Volete rendere tutto semplicissimo? Non dovete fare altro che seguire il consiglio che vi daremo nelle prossime righe: tornerà come nuova!

spugna teglia
pulire teglia incrostata (credits pixabay)

Per prima cosa dobbiamo lascare che la teglia si raffreddi del tutto ed eliminare eventuali briciole e varie. Andiamo quindi a riempire la teglia di acqua bollente, possiamo anche immergerla nel lavandino dopo averlo riempito se è abbastanza capiente.

Lasciamo in ammollo per almeno un quarto d’ora, anche venti minuti. Ora sgoccioliamo la teglia senza asciugarla e andiamo a spolverarla con del bicarbonato. Dobbiamo ricoprire completamente il fondo e le zone che sono incrostate. A questo punto spruzziamo una bella quantità di aceto: otterrete una reazione simile alla schiuma.

Prendiamo dei fogli di carta assorbente, i classici rotoloni andranno benissimo. Adagiamo diversi fogli su tutta la superficie della teglia in modo che si “attacchino” al composto di aceto e bicarbonato. Sopra i fogli spruzziamo altro aceto. Lasciamo in posa in questo modo per almeno mezz’ora, ma se potete aspettate più tempo possibile. A questo punto prendiamo una spugnetta da cucina e usando il lato non abrasivo strofiniamo via tutto, fogli di carta assorbente compresa.

Risciacquiamo la teglia sotto l’acqua bollente e continuiamo a strofinare. Vedrete che le incrostazioni, ormai morbide, verranno via senza fatica. A questo punto possiamo semplicemente completare il lavaggio e asciugare o, se vogliamo procedere comunque ad un insaponata col classico detersivo.

Ultime ricette

More Recipes Like This