Hai mai assaggiato la “piada dei morti”? Una focaccia dolce e soffice dal gusto irresistibile

Must Try

Si chiama “piada dei morti” ed è una focaccia dolce e soffice dal gusto irresistibile che si prepara per omaggiare i defunti

Con l’arrivo di Novembre cade la ricorrenza dedicata al ricordo di coloro che ci erano cari e che abbiamo perduto. Il giorno dei morti è una data particolarmente sentita nel nostro paese e ogni città ha le sue tradizioni a riguardo, anche gastronomiche. Hai mai assaggiato la “piada dei morti”? Una focaccia dolce e soffice dal gusto irresistibile.

piada morti
ricetta piada morti (credits pixabay)

Prima di lasciarvi alla ricetta di questa pietanza squisita, vogliamo proporvi anche quella di un altro classico che in questo periodo non manca mai. Si tratta del torrone, un’altra delizia legata a questa ricorrenza per tradizione. Noi vi abbiamo proposto la versione classica alle nocciole semplice e golosissima, che potrete preparare in casa in poche mosse.

Andiamo adesso a realizzare la nostra piada profumata e gustosissima, che arriva direttamente dalla tradizione romagnola.

Piada dei morti, come si prepara questa deliziosa focaccia dolce

Quali ingredienti servono:

  • 240 grammi di farina;
  • 1 panetto di lievito di birra (15 grammi);
  • 50 grammi di zucchero + quanto basta per spolverare;
  • 40 ml di olio d’oliva;
  • 1 cucchiaino di vino bianco;
  • 1 uovo + 1 tuorlo;
  • 60 ml di latte + per spennellare;
  • 30 grammi di mandorle;
  • una manciata di uvetta;
  • 30 grammi di gherigli di noci.

Prendiamo un recipiente e al suo interno versiamo la farina e lo zucchero. Mettiamo a sciogliere il lievito di birra nel latte a temperatura o leggermente tiepido. Alla farina e allo zucchero uniamo l’uovo, poi l’olio e il vino. Poi il latte con il lievito e impastiamo fino a quando avremo ottenuto un bel panetto elastico e soffice.

impasto piada morti
ricetta piada morti (credits pixabay)

Sistemiamo il nostro panetto in un recipiente infarinato, copriamo con un canovaccio e facciamo lievitare. Occorre avere pazienza perché dovrà crescere fino a diventare il doppio dell’originale.

Prendiamo ora una teglia o uno stampo da forno e andiamo a foderarlo con la carta da forno. Al suo interno riversiamo il panetto ormai cresciuto e con le mani tiriamo fino a modellarlo, facendo attenzione a non romperlo. Mischiamo in una ciotola il tuorlo con un paio di cucchiai di latte a temperatura e un cucchiaio di zucchero.

Andiamo a distribuire sulla focaccia la frutta secca, quindi l’uvetta, i gherigli di noce sbriciolati e le mandorle. Spennelliamo con il composto di uova, latte e zucchero. Portiamo in forno a 180 gradi per circa mezz’ora. Una volta cotta la nostra focaccia possiamo servirla subito, ancora calda o lasciarla raffreddare. Aromatica, gustosa e sfiziosa, la frutta secca darà un tocco di croccantezza che andrà a sposarsi alla perfezione con la morbidezza dell’impasto. Favolosa!

Consiglio extra: potete aggiungere la frutta secca che volete, a vostro gusto, così come eliminare ciò che invece non gradite.

Ultime ricette

More Recipes Like This