Perché le patate si sfaldano quando le bolliamo: l’errore che fanno in molti, attenzione

Must Try

Se anche a te succede ti spiego qual è l’errore comune che fanno molti: perché le patate si sfaldano quando le bolliamo

Non hanno certo bisogno di presentazione, forse sono uno degli ingredienti preferiti di tutti noi. Le patate con la loro bontà e la capacità di prestarsi ad ogni ricetta rientrano nella lista degli alimenti che teniamo sempre in casa. Può capitare, però, di fare i conti con un problemino quando andiamo ad usarle in un modo particolare. Perché le patate si sfaldano quando le bolliamo: l’errore che fanno in molti, attenzione.

patate sfaldano
perché patate sfaldano (credits pixabay)

Prima di spiegarvi dov’è che molti sbagliano non possiamo certo lasciarvi andare senza prima suggerirvi una ricetta favolosa a base di questo prodotto amatissimo. Lasciate perdere i soliti contorni o le ricette classiche che siete abituati e preparare con le patate e provare questa frittata: un piccolo assaggio di paradiso, vi farà battere il cuore!

Siete pronti a scoprire qual è l’errore che in molti commettono al momento di bollirle? Vediamo tutto nel dettaglio nel paragrafo che segue.

Bollire le patate, perché si sfaldano: occhio a questo errore che fanno molti

Il procedimento ci appare semplicissimo, eppure il risultato è ben diverso da quello che dovrebbe. E non riusciamo proprio a capirne la ragione. Capita spesso che una ricetta chieda di sbollentare le patate tra i suoi passaggi, eppure finiamo per ritrovarci con una poltiglia che galleggia nell’acqua. Cos’è successo, cosa abbiamo sbagliato? Ve lo spieghiamo nelle prossime righe e di sicuro vi sorprenderà!

patate errore
patate si sfaldano (credits pixabay)

Come molti altri ingredienti le patate non sopportano bene gli sbalzi di temperatura. Cosa significa? Che passarli dalla temperatura ambiente a quella bollente dell’acqua sulla fiamma non è un buona idea. Questo, infatti, è l’errore che fanno in molti. Ovvero immergere le patate nella pentola quando l’acqua è ormai giunta a bollore.

In realtà il procedimento dovrebbe essere diverso. Vale a dire che dopo aver lavato e nel caso sbucciato le patate, dobbiamo sistemarle in pentola e ricoprirle di acqua fresca o quando meno a temperatura. In questo modo andranno a riscaldarsi poco alla volta insieme al liquido e non subiranno quello “shock” che le porta poi a sfaldarsi e sbriciolarsi cuocendo.

Certo, molti pensano che in questo modo il tempo di cottura aumenta, ma non è affatto così. Dobbiamo comunque attendere che l’acqua giunga a bollore, quindi quei pochi minuti che ci separano dall’inizio della cottura vera e propria non faranno alcuna differenza.

Provate a seguire questo metodo e vedrete che differenza. Le nostre patate saranno tenere ma compatte, omogenee e non rischieremo di dover filtrare l’acqua per raccogliere le piccole briciole ormai galleggianti. Di sicuro molti non lo immaginavano, ma si tratta di un errore molto comune!

Ultime ricette

More Recipes Like This