Brodo avanzato, ti sei mai chiesto se si può congelare? Ti lasceremo a bocca aperta

Must Try

Quando inizia a far freddo è uno dei nostri preferiti: ti è avanzato il brodo, ti sei mai chiesto se si può congelare? Ti sorprenderemo

Con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno non vediamo l’ora di tornare a casa per gustare un buon piatto caldo che ci aiuti a combattere il freddo. Tra i nostri preferiti c’è sicuramente il brodo, che sia vegetale, di carne, di pollo… insomma, di sicuro abbiamo vasta scelta. Capita, però, di prepararne un po’ troppo. Brodo avanzato, ti sei mai chiesto se si può congelare? Ti lasceremo a bocca aperta.

brodo congelare
congelare brodo avanzato (credits pixabay)

Di sicuro, partendo da questo sugo delizioso, c’è la possibilità di dar vita ad ogni tipo di piatto e prelibatezza. Noi stessi, qualche settimana fa, vi avevamo proposto la ricetta di un primo che sarebbe un vero peccato farsi scappare: non vorrete mangiare altro questo inverno, è garantito!

Ma che fare quando ne abbiamo preparato troppo e non sappiamo come sfruttare quello rimasto? No, buttarlo via non è certo un’opzione!

Brodo avanzato, vuoi sapere se si può congelare? Facciamo chiarezza

Ebbene, iniziamo rassicurando molti di voi sul fatto che sì, a quanto pare il brodo può essere congelato. Ovviamente, come per tutti gli alimenti, ci sono delle regole e delle accortezze da tenere per evitare di rovinarlo.

Vi spiegheremo, nelle prossime righe, come farlo nel modo giusto e soprattutto a cosa fare attenzione. In questo modo avrete questo piatto favoloso già pronto, da tirar fuori dal freezer all’occorrenza e, soprattutto, non avrete sprecato del cibo prezioso.

brodo avanzato
congelare brodo avanzato (credits pixabay)

Abbiamo detto che il brodo si può congelare e di fatti possiamo andare a riporlo e conservarlo in freezer. Bisogna, però, fare attenzione ad alcuni dettagli. In primo luogo, deve essere ormai completamente freddo.

Ci servono, poi, dei recipienti sterili, di vetro o di plastica, che dovranno avere un tappo a chiusura ermetica. Qui, andremo a riversare il nostro brodo assicurandoci non riempirli troppo per evitare che la pressione, una volta congelato il sugo, rischi di spaccarli.

Ancora, occhio a umidità e condensa: una volta riversato il brodo nei barattoli sistemiamo in un punto isolato del congelatore, lontano da altri alimenti. Non dimentichiamo, inoltre, che anche in freezer questo ingrediente ha comunque una “data di scadenza”. A quanto pare durerebbe anche tre mesi, ma noi vi consigliamo di consumarlo prima, magari entro un paio di settimane.

Infine, un trucchetto molto utile. Se ve n’è rimasto davvero poco ma non volete comunque sprecarlo usatelo per riempire le classiche formine del ghiaccio e coprite con della pellicola per alimenti. Avrete un piccolo quadrato di condimento saporito da sfruttare per minestre, sughi e vari a portata di mano! Geniale, non siete d’accordo anche voi?

Ultime ricette

More Recipes Like This