Per lucidare a fondo il tuo lavello non ti servono i detersivi: usa questo ingrediente, non è l’aceto o il limone

Must Try

La cucina è una delle zone della casa che usiamo di più: per lucidare a fondo il lavello niente detersivi, usa questo ingrediente!

Ogni giorno usiamo la cucina per preparare colazione, pranzo e cena e, ovviamente, ci ritroviamo a dover pulire fornelli, ripiani, pavimenti, stoviglie e tutto il resto. Vogliamo che ogni superficie sia ben igienizzata, come giusto che sia. A volte, però, i detersivi si rivelano perfetti per la pulizia, ma non per far brillare davvero il tutto. Per lucidare a fondo il tuo lavello non ti servono i detersivi: usa questo ingrediente, non è l’aceto o il limone.

ingrediente lavello pulire
trucco lucidare lavello ricette.eu

Molte volte vi abbiamo suggerito soluzioni alternative ai problemi quotidiani. Spesso sono gli ingredienti inaspettati a rivelarsi i più efficaci. Ricordate quando vi abbiamo suggerito come fare per pulire e igienizzare il forno e il frigorifero senza bisogno di usare i detersivi? Un metodo naturale davvero straordinario.

Anche oggi vogliamo sorprendervi, stavolta parlando del lavello. Scommettiamo che anche voi detestate di vederlo opaco e ricoperto di aloni. Con questo ingrediente tornerà lucido e brillante.

Puoi lucidare davvero il lavello usando questo ingrediente

Di sicuro si tratta di un trucchetto a costo zero, visto che non avremo bisogno di acquistare nessun tipo di prodotto. Tutto ciò di cui avremo bisogno è della semplice farina. Sì, avete capito bene, la classica farina che di solito utilizziamo per preparare ricette di ogni genere.

panno lavello ingrediente
panno lucidare lavello ricette.eu

Ci serviranno anche acqua calda e un panno in microfibra, tutto qui. Se siete pronti a iniziare ci mettiamo all’opera e vi assicuriamo che resterete a bocca aperta una volta visto il risultato.

Iniziamo lavando il nostro lavello come facciamo di solito, eliminando macchie, unto e incrostazioni. Una volta pulito usiamo la farina spolverandola all’interno e sui bordi, ma anche sul rubinetto. Dobbiamo essere generosi, ma senza esagerare e imbiancare il tutto.

Prendiamo ora il panno in microfibra e bagniamolo con l’acqua calda, strizzandolo leggermente. Andiamo quindi a strofinare tutta la superficie del lavello. La farina andrà a rimuovere gli aloni e i residui di calcare e simili che la classica spugnetta e il solito detersivo non sono in grado di grattare via.

Quando siamo sicuri di non aver tralasciato nessun punto procediamo a risciacquare. Laviamo via tutta la pastella di farina che si sarà formata e riasciughiamo il lavello e il rubinetto. Pronti alla sorpresa? Come nuovo, lucido e brillante, senza tracce di aloni o incrostazioni. Scommettiamo che vi serverete di questo trucco ogni volta che ne avrete bisogno!

Consiglio extra: non lasciate mai il lavello bagnato o schizzato. Il calcare nell’acqua andrà a incrostarsi formando quella patina bianca che poi è una faticaccia far scomparire. Pochi secondi di accortezza e possiamo evitare il problema.

Ultime ricette

More Recipes Like This