Casatiello napoletano: dolce o salato? Nel dubbio, ecco la ricetta di entrambi

Must Try

Casatiello napoletano: dolce o salato? Nel dubbio, ecco la ricetta di entrambi, sono assolutamente irresistibili, i procedimenti nel dettaglio. 

Il casatiello è una ricetta tipicamente napoletana, che si prepara solitamente nel periodo di pasquale. È, infatti, praticamente d’obbligo sulla tavola di Pasquetta, o anche proprio nel giorno di Pasqua. Solitamente siamo abituati a vedere quello salato, che si prepara con un impasto simile a quello del pane e viene poi riempito con salumi, formaggio e uova. Ma sapete che esiste anche un casatiello dolce? Anche quest’ultimo è tipicamente campano, anche se più diffuso nel casertano. Conoscete la differenza tra i due? Quale preferite? Nel dubbio, vi proponiamo la ricetta di entrambi!

Casatiello napoletano salato, ecco come si prepara passo per passo

Casatiello dolce o salato
Casatiello napoletano, lo preferite dolce o salato? Ecco le ricette di entrambi!

Per preparare il casatiello salato vi serviranno i seguenti ingredienti:

  • 500 g di farina (preferibilmente metà 00 e metà manitoba)
  • 8 g di lievito di birra fresco (oppure 3 g di lievito secco)
  • 70 g di pecorino
  • 100 g di strutto
  • 320 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di zucchero
  • 100 g di salame
  • 100 g di formaggio a scelta
  • 100 g di prosciutto a cubetti (crudo o cotto)
  • parmigiano e pecorino grattugiati
  • 4 uova per decorazione

La prima cosa da fare è preparare l’impasto, che è simile a quello del pane. Mettete su una spianatoia la farina mischiata col pecorino grattugiato, poi aggiungeteci il lievito sciolto in un composto di acqua tiepida e zucchero, insieme all’acqua, allo strutto e al sale. Mescolate tutto con le mani o con un’impastatrice, fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido. Copritelo con un canovaccio oppure mmettetelo in una ciotola coperta con carta trasparente e fatelo lievitare per circa 2-3 ore in un ambiente caldo e secco, come il forno spento. Poi stendete l’impasto su un piano e ricopritelo con i salumi e il formaggio a cubetti, oltre che con del parmigiano e pecorino grattugiati. Richiudete tutto, formando un ‘salsicciotto’, ma lasciatevi da parte un po’ di pasta. Mettete il vostro panetto ripieno in un ruoto da ciambella ben imburrato e poggiateci sopra le 4 uova, tenendo fermo ogni uovo mettendoci sopra due strisce di impasto disposte a croce. Fate lievitare il tutto per un’altra ora e poi cuocetelo in forno a 200° per circa un’ora. Sarà buonissimo!

Casatiello dolce: ecco come si prepara questo dolce della tradizione

Per preparare un buonissimo casatiello dolce, vi serviranno questi ingredienti:

  • 500 g di farina
  • 4 uova
  • 210 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 150 g di lievito madre rinfrescato oppure ‘lievitino’
  • 1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio
  • 30 ml di liquore strega
  • 1 baccello di vaniglia (o 1 cucchaio di essenza di vaniglia)

Per la decorazione:

  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 albume
  • confettini zuccherati a scelta

L’impasto del casatiello si prepara unendo innanzitutto le uova e lo zucchero in una ciotola e montandole fino a rendere il composto spumoso. A questo punto aggiungete la farina, il lievito madre (rinfrescato 2-3 volte prima dell’utilizzo) o il ‘lievitino’, il burro ( va bene anche lo strutto), l’acqua di fiori d’arancio, la vaniglia e il liquore Strega, e mescolate il tutto, finché l’impasto non sarà omogeneo. A questo punto trasferitelo in uno stampo dai bordi alti (tipo quello del panettone) e fatelo lievitar per almeno 12 ore in un ambiente caldo e secco (il forno spento va bene). Quando l’impasto sarà arrivato fino ai bordi dello stampo, potete cuocerlo in forno a 180° per circa 50-55 minuti. Nel frattempo preparate la glassa unendo in una ciotola lo zucchero a velo e l’albume e mescolandoli con una frusta elettrica fino a ottenere una crema densa. Quando il casatiello sarà completamente raffreddato, versateci sopra la glassa, facendola scendere su tutti i bordi, e infine aggiungeteci i confettini zuccherati per dare un po’ di colore. Quando il tutto si sarà raffreddato e solidificato, potete servire il vostro dolce. Conquisterete tutti!

Ultime ricette

More Recipes Like This