Albumi d’uova, come riutilizzarli: sapevate che potete realizzarci un prodotto amatissimo?

Must Try

Può capitare di dover preparare un piatto che prevede l’impiego di soli tuorli d’uova e ritrovarvi con albumi avanzati: scopriamo come riutilizzarli, sapevate che potete realizzarci un prodotto amatissimo?

Quando ci apprestiamo a dar vita ad una ricetta può capitare di dover utilizzare un alimento solo in parte. Proprio come accade per le uova di cui, talvolta, posso servire solo i tuorli. Questo non significa, però, che dobbiamo gettare via gli albumi d’uova avanzati: sapevate che potete realizzarci un prodotto amatissimo, scopriamo come riutilizzarli! Se vi dicessimo, poi, che sarà sufficiente aggiungere solo dello zucchero e del limone agli albumi per ottenere un dolce molto amato? Scoprite nelle prossime righe di cosa parliamo!

Albumi come riutilizzarli
Albumi d’uova: come riutilizzarli per creare un prodotto amatissimo (fonte pixabey)

Leggi anche: Pane raffermo, non gettatelo via: con questa ricetta otterrete deliziosi stuzzichini!

Albumi d’uova, come riutilizzarli per creare un prodotto amatissimo

Forse non tutti lo sanno, ma gli albumi sono l’ingrediente base della preparazione di un prodotto amatissimo, utilizzato spesso in pasticceria sia per realizzare dolci deliziosi ma anche per accompagnare gelati e dessert al cucchiaio. Siete curiosi di scoprire di cosa si tratta? Stiamo parlando delle dolcissime meringhe! Ecco cosa vi occorrerà, oltre agli albumi, per prepararle:

  • 100 grammi di albumi;
  • Un pizzico di sale;
  • 220 grammi di zucchero;
  • 5 gocce di limone.

Il procedimento è davvero semplicissimo. In un recipiente d’acciaio freddo versiamo gli albumi e aggiungiamo il nostro pizzico di sale, montando a neve con l’aiuto di un frullino. Gli albumi dovranno essere perfettamente montati affinché le meringhe riescano ben fatte. Aggiungiamo poi, poco alla volta, lo zucchero, continuando a montare senza fermarvi. All’ultimo potrete procedere con le gocce di limone, utilizzando un cucchiaio di legno o una spatola e compiendo un movimento dal basso verso l’alto per non rischiare di “smontare” il composto. Prepariamo una teglia e rivestiamola di carta da forno. Servendovi di una saccapoche realizzate delle piccole palline con la punta che saranno le vostre meringhe. Infornate in forno preriscaldato a novanta gradi lasciando cuocere per almeno due ore e mezza, anche tre avendo cura che il forno sia “socchiuso” e non sigillato.

Meringhe
Le meringhe sono l’ideale per accompagnare dolci al cucchiaio e gelati (fonte pixabey)

Le vostre meringhe saranno l’ideale per decorare i vostri dolci e gelati, ma anche da gustare come piccolo peccato di gola!

Ultime ricette

More Recipes Like This