Aperitivo di Primavera: il vino ideale per esaltare il sapore delle fave

Must Try

L’abbinamento tra fave, salame e pecorino costituisce il giusto mix per un fresco aperitivo di primavera, ma qual è il vino giusto per esaltarne tutti i sapori?

Fave, salame e pecorino è un abbinamento classico regionale dell’Italia centrale, in particolare del Lazio. Un mix di sapori autentici e genuini per portare in tavola un antipasto dai colori, dagli odori e dai sentori tipicamente primaverili. Ma quali sono i vini migliori per esaltare al massimo le caratteristiche del piatto?

Fave, salame e pecorino: un abbinamento classico della storia

vino primavera
Fave

È un grande classico della tradizione laziale e delle gite fuori porta. Uno spuntino perfetto per il classico picnic di Pasquetta. Ad ogni modo, anche se quest’anno non potremo allontanarci dalle nostre case, fave, salame e pecorino rimangono un must per gli antipasti delle festività di Pasqua e, in generale, della Primavera. Nell’antica Grecia, e più tardi nella Roma imperiale, le fave avevano una connotazione negativa legata ad un influsso malevolo sull’intestino. Tuttavia, con il passare del tempo divennero simbolo di prosperità e fecondità. Mentre Macchiavelli vi aveva attribuito proprietà addirittura afrodisiache. Oggi, invece, le fave sono un prodotto semplice che diventa però protagonista degli aperitivi della stagione primaverile, insieme proprio ai salumi e al formaggio. Ma sapete quale vino abbinarvi per un perfetto connubio di sapori?

LEGGI ANCHE: Volete sembrare dei veri esperti di vino? Usate questi trucchi davvero infallibili!

Il vino giusto per esaltare i sapori della primavera

vino primavera
Il vino per esaltare i sapori della Primavera

Generalmente le fave con il salame e il pecorino vengono abbinate a vini rossi proprio per la presenza di salumi e formaggi che richiedono l’accostamento di un vino più corposo. Un abbinamento, però, da non sottovalutare è quello con il vino bianco. Questo, infatti, a differenza del rosso, possiede una serie di caratteristiche particolari che permette di bilanciare la sapidità e il gusto del pecorino da un lato e la croccantezza e la dolcezza delle fave dall’altro. In particolare, si potrebbe optare per un vino bianco fresco, leggero e con delle lievi note agrumate. Come ad esempio un Frascati Superiore DOCG o un Frascati DOC. Non si escludono, inoltre, accostamenti più azzardati con vini quali il Chiaretto e il Traminer o Gewürztraminer. E voi, cosa ne pensate?

Ultime ricette

More Recipes Like This