Vino o birra: qual è l’abbinamento ideale con il fritto? Non immaginereste mai la risposta

Must Try

Birra o vino: qual è l’abbinamento più adatto per gustare al meglio i cibi fritti? Scopriamolo subito per ottenere un accostamento perfetto.

Al di là delle discussioni tra salutisti e buongustai, su una cosa possiamo essere tutti d’accordo: il fritto è una delle preparazioni più gustose e succulenti che si possono realizzare in cucina. Ma siete davvero sicuri di saper abbinare la bevanda giusta? Con l’articolo di oggi andremo, infatti, a sciogliere un quesito piuttosto spinoso: con i cibi fritti è meglio bere il vino o la birra?

Con il fritto meglio vino o birra?

vino o birra
Vino o birra: l’abbinamento perfetto con il fritto

Qualunque sia la scelta che andremo a fare, prima di decidere quale sia la migliore bevanda da abbinare al fritto, occorre innanzitutto tenere conto delle caratteristiche fondamentali di questa gustosa preparazione. Innanzitutto, bisogna considerare che nella frittura si incrociano tantissimi ingredienti diversi tra loro, che riguardano sia le materie prime (carne, pesce o verdure), sia i grassi usati per friggere (olio d’oliva, di semi vari o grassi animali). Non bisogna, poi, dimenticare nemmeno le differenze legate alle impanature. Ad ogni modo, c’è una caratteristica principale che devono avere le bevande che si scelgono per accompagnare il fritto. Devono svolgere una funzione ‘detergente’ per ripulire il palato dalla sensazione di untuosità che i cibi fritti lasciano tradizionalmente in bocca.

LEGGI ANCHE: Vi siete mai chiesti qual è la temperatura giusta per bere la birra? Quasi tutti facciamo questo errore!

Gli abbinamenti ideali

vino o birra
Quali accostamenti scegliere

Sicuramente alla domanda: con il fritto meglio la birra o il vino? Molti di voi avranno subito pensato alla birra. Sicuramente si tratta di una risposta esatta, in quanto questa bevanda risponde all’esigenza di cui abbiamo parlato prima di sgrassare la bocca dall’unto lasciato dai cibi fritti. In particolare, meglio optare per una birra che non vada a coprire il gusto della frittura. Si può infatti scegliere una birra cruda o una piuttosto fruttata o agrumata, come ad esempio l’Originalis di Peelpie.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIÙ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

C’è poi da dire che chi alla domanda iniziale ha risposto ‘vino’ non ha sbagliato, perché ne esistono diversi che ben si sposano col gusto ricco del fritto. Basta pensare a quei vini frizzanti che, come la birra, hanno la funzione di bilanciare in bocca il grasso presente nel piatto. Potremmo, quindi, optare per un Lambrusco o un Pinot Nero spumantizzato in bianco.

Ultime ricette

More Recipes Like This