Come spendere poco in macelleria e deliziare gli ospiti: a cosa dovete fare attenzione

Must Try

Come spendere poco in macelleria e deliziare gli ospiti: a cosa dovete fare attenzione quando acquistate i vostri prodotti.

Quando andiamo a fare la spesa, la maggior parte del nostro budget è generalmente destinata all’acquisto della carne. Al giorno d’oggi, però, fare attenzione al portafoglio è più che mai importante. Questo non significa per forza rinunciare alla qualità dei prodotti che di norma usiamo in cucina, ma vuol dire semplicemente essere più attenti e scegliere magari dei tagli meno pregiati di carne ma altrettanto genuini e gustosi. Forse non ci avete mai pensato prima, ma quando andate in macelleria ci sono alcuni semplici dettagli da considerare per poter spendere di meno e deliziare comunque i vostri ospiti con piatti a base di carne davvero deliziosi.

Come spendere poco in macelleria

spendere poco in macelleria
Come spendere poco in macelleria

Quando andiamo dal nostro macellaio di fiducia in previsione di una cena da leccarsi i baffi a base di carne, non dobbiamo necessariamente acquistare filetti e costate per stupire i nostri ospiti. A volte è possibile fare un vero figurone optando per tagli un po’ meno pregiati, ma altrettanto succulenti. Basta fare attenzione ad una serie di semplici dettagli e il risultato è garantito!

LEGGI ANCHE: Attenzione alla spesa: i trucchi per scegliere carne di prima qualità senza correre rischi

Quali tagli di carne scegliere

spendere poco in macelleria
Costine di maiale

Come abbiamo anticipato, per preparare una cena a base di carne e deliziare i nostri ospiti non dobbiamo per forza acquistare i tagli più pregiati spendendo, così, grosse somme di denaro. A volta, basta soltanto aguzzare la vista e conoscere qualche semplice trucchetto culinario per saper scegliere parti meno pregiate di carne, ma allo stesso tempo gustose e succulente che faranno impazzire tutti! Nel caso della carne bovina, delle ottime alternative sono il taglio reale e la pancia, rispettivamente di seconda e terza categoria. Queste parti si prestano bene a cotture lunghe come il bollito o, nel caso della pancia, a realizzare gustosi macinati per hamburger e polpette.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Nel caso del maiale, ci sono invece diversi tagli poco costosi ma decisamente molto versatili. È questo il caso della coppa o della spalla. Anche le costine sono, inoltre, un taglio meno pregiato ma che vi permetteranno di cucinare delle ricette da leccarsi i baffi. Passiamo, poi, al pollo di cui vogliamo segnalarvi le sovracosce da preparare in tantissimi modi differenti e soprattutto le ali, perfetti da fare fritte. Infine, per quanto riguarda gli ovini, escludendo l’agnello decisamente più caro, un’ottima scelta è il collo, perfetto per spezzatini e brasati.

Ultime ricette

More Recipes Like This