Attenzione ai rischi che si corrono con le padelle antiaderenti: sicuri di usarle nel modo giusto?

Must Try

Fate attenzione ai rischi che si corrono utilizzando le padelle antiaderenti: siete proprio sicuri di usarle nel modo giusto?

È in corso ormai da anni un acceso dibattito circa la sicurezza per l’essere umano dei materiali usati per fare le padelle antiaderenti tanto utilizzate in cucina. Stando, infatti, a quanto sostenuto da una parte dell’opinione pubblica sembrerebbe che questi utili strumenti vengano fatti con sostanze cancerogene. Prima, però, di cedere all’allarmismo generale è bene approfondire l’argomento, prendendo in considerazione in primo luogo la pozione della Scienza a tal proposito. Cerchiamo subito di fare un po’ di chiarezza.

Quali accorgimenti adottare

rischi padelle antiaderenti
Come usare le padelle antiaderenti

Prima di affrontare nel dettaglio l’argomento e sapere quali sono ma soprattutto se usando le padelle antiaderenti si corrono effettivamente dei rischi, è opportuno capire quali accorgimenti adottare durante l’utilizzo come forma di precauzione.

  • Acquistare sempre pentole di qualità.
  • Attenersi alle istruzioni riportate dal produttore.
  • Lavarle delicatamente evitando l’uso di detersivi troppo aggressivi, spugne abrasive e lavastoviglie.
  • Aprire sempre le finestre o accendere la cappa quando si cucina con queste pentole, in modo da arieggiare bene la cucina.
  • Non usare mestoli o cucchiai d’acciaio per mescolare i cibi all’interno, ma preferire strumenti in legno o silicone.

LEGGI ANCHE: Attento: non fare mai più questo errore con la friggitrice ad aria, può costarti caro

Il parere della Scienza sugli ipotetici rischi connessi alle padelle antiaderenti

rischi padelle antiaderenti
Quali sono i rischi connessi alle padelle antiaderenti

Una volta chiariti tutti gli accorgimenti da adottare quando si utilizza una padella antiaderente, cerchiamo ora di capire come si è espressa la Scienza a proposito degli ipotetici rischi. Secondo quanto riportato anche sul sito dell’Airc l’uso delle padelle antiaderenti non sembrerebbe avere nessuna connessione diretta con la formazione di tumori nell’essere umano. Tuttavia, la loro potenziale pericolosità deriva dalla presenza all’interno dello strato antiaderente dell’acido perfluoroottanoico. Una particolare sostanza, ormai sempre più rara nelle pentole moderne, ma che viene classificata come potenzialmente cancerogena.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIÙ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Gli esperti concordano, quindi, sul fatto che non esiste alcun pericolo per l’uomo nell’usare padelle antiaderenti, purché si seguano tutti gli opportuni accorgimenti. In particolare, di fondamentale importanza, è non scaldare il tegame vuoto perché così facendo aumenta il rischio di compromettere l’integrità dello strato antiaderente. In più, è bene sostituire tempestivamente tutte le padelle nel momento in cui risultano essere danneggiate, in quanto diventate inutilizzabili per contenere in maniera sicura i cibi all’interno.

Ultime ricette

More Recipes Like This