Le patate fritte andrebbero cotte così: il metodo eccezionale che solo pochissimi conoscono ma che tutti dovremmo usare

Must Try

Le patate fritte sono il contorno per eccellenza, il piatto preferito di grandi e piccini: andrebbero cotte così, il metodo eccezionale che solo pochissimi conoscono ma che tutti dovremmo utilizzare

Croccanti, buonissime e perfette da accompagnare a moltissime salse: le patate fritte sono il contorno per eccellenza, il piatto preferito di grandi e piccini. Semplici e veloci, esistono moltissimi “trucchi” per renderle perfette. Eppure, c’è un metodo eccezionale che solo pochissimi conoscono: le patate fritte andrebbero cotte così, tutti dovremmo farlo. Il loro sapore e la loro consistenza sarà tutta un’altra storia: provare per credere!

patate fritte metodo
Andrebbero cotte così: il metodo che solo pochissimi conoscono per delle patate fritte eccezionali (fonte pixabey)

Leggi anche: Quali sono le patate migliori per il purè: scegli queste, sarà vellutato e cremoso

Il metodo eccezionale che pochi conoscono: le patate fritte vanno cotte così!

Per renderle croccanti e deliziose abbiamo a disposizione moltissimi trucchi e procedimenti. Il più conosciuto è senza dubbio quello che prevede di mettere le patate in ammollo in acqua e sale prima della frittura. Pochissimi, però, conoscono il metodo eccezionale di cottura che le renderà strepitose. Non servono altri ingredienti, si tratta solo di friggerle in un certo modo. Quale? Scopriamolo!

Forse molti lo ignorano, ma le patate fritte per essere perfette andrebbero cotte due volte! Ebbene sì, avete capito bene: doppia frittura. Come? La prima cosa da tenere a mente è che al momento di tagliarle non dovete farle troppo sottili. Procediamo ad una prima frittura dopo averle scolate e “strizzate” dall’acqua e sale. L’olio dovrà essere ben caldo, intorno ai 160 gradi. Come regolarvi? Basta immergerne una e osservare se compaiono o meno le “bollicine”. Lasciatele friggere solo 5, al massimo 6 minuti, poi scolatele su della carta assorbente con una schiumarola. Questo primo passaggio serve a cuocere l’interno della patata. Ora alziamo la fiamma e portiamo l’olio ad un calore di circa 180 gradi. Immergiamo di nuovo le patate e lasciamo andare la cottura per altri due, massimo tre minuti. Spegniamo la fiamma e scoliamo definitivamente. Questa seconda immersione le renderà croccantissime e irresistibili!

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

patate fritte
Doppia frittura per delle patate croccanti e fenomenali (fonte pixabey)

Lo sapevate?

Ultime ricette

More Recipes Like This