Pasta allo scarpariello come la fanno a Napoli: ricetta veloce ed economica dal gusto sbalorditivo

Must Try

Pasta allo scarpariello come la fanno a Napoli: ricetta veloce ed economica dal gusto sbalorditivo. È un vero capolavoro di gusto!

Avete mai sentito parlare della famosa pasta allo scarpariello? Si tratta di un primo piatto tipico della tradizione napoletana, molto semplice e veloce da preparare. In più, oltre ad essere particolarmente gustoso, è allo stesso tempo anche economico, in quanto per realizzarlo bastano solo pochi ingredienti facilmente reperibili in ogni dispensa. Vediamo subito come cucinare la vera ricetta originale. Quando la proverete ve ne innamorerete fin dal primo boccone.

Pasta allo scarpariello come la fanno a Napoli

pasta allo scarpariello
Pasta allo scarpariello: ricetta facile, veloce ed economica

La pasta allo scarpariello è una ricetta della cucina povera napoletana, ma dal gusto davvero sbalorditivo. Secondo la tradizione sembra, infatti, che l’origine del piatto sia legata agli ‘scarpari’, vale a dire i calzolai che durante la pausa dal lavoro mangiavano questa semplice ma gustosa pasta al sugo, fatta con il pomodoro avanzato della domenica ed il formaggio offerto loro dai clienti. È per questo che la pasta allo scarpariello è il tipico piatto di recupero del lunedì buono, veloce e super economico. Vediamo subito come prepararlo.

LEGGI ANCHE: Pasta alla carrettiera: prepara gli spaghetti aglio e olio e aggiungi questi 2 ingredienti, è davvero buonissima

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 grammi di paccheri;
  • 500 grammi di pomodorini freschi;
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato;
  • 50 grammi di pecorino grattugiato;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • sale;
  • peperoncino;
  • olio extravergine d’oliva;
  • basilico.

Preparazione

pasta allo scarpariello
Paccheri allo scarpariello

Come anticipato, i paccheri allo scarpariello sono un piatto povero e semplice da preparare, ma comunque molto gustoso. Per farlo mettete per prima cosa una pentola d’acqua salata sul fuoco. Nel frattempo, cucinate il sugo prendendo una padella antiaderente dove far soffriggere uno spicchio d’aglio ed un pizzico di peperoncino con dell’olio extravergine d’oliva. Lavate e tagliate i pomodorini e metteteli in padella. Salateli e fateli cuocere per circa un quarto d’ora con il coperchio. Dopodiché, grattugiate il parmigiano e il pecorino in un recipiente e non appena la pasta sarà cotta, scolatela e trasferitela nella padella con il sugo. Aggiungete i formaggi ed amalgamate bene gli ingredienti. A questo punto, servite i paccheri alla scarpariello con delle foglie di basilico fresco e un’altra spolverata di formaggio.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIÙ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

L’alternativa sfiziosa: essendo un piatto di recupero, la pasta allo scarpariello può essere rivisitata con diversi ingredienti in base a ciò che è avanzato in frigorifero. In particolare, in alcune zone sono nate delle sfiziosissime versioni come ad esempio quella salernitana con l’aggiunta della salsiccia o quella di Benevento dove spesso si aggiunge anche un goccio di panna al sugo per renderlo ancora più cremoso. Cosa aspettate a provarle?

Ultime ricette

More Recipes Like This