Ciambelle furbe, così non le hai mai provate: sono buonissime e non serve nemmeno friggere

Must Try

Ciambelle furbe, così non le hai mai provate: sono buonissime e non serve nemmeno friggere. Ideali sia a colazione che a merenda.

Le ciambelle furbe sono una versione diversa dal solito rispetto alle classiche graffe fritte. Più leggere, ma altrettanto gustose si preparano senza l’utilizzo di latte né uova, in più non serve nemmeno friggerle perché possono essere realizzate direttamente con il forno. Saranno la colazione o la merenda ideale per i tuoi figli, li faranno impazzire.

Ciambelle furbe, così non le hai mai provate!

ciambelle furbe
Impasta con un frusta elettrica

Le ciambelle furbe sono una ricetta più semplice delle classiche graffe fritte. Sono più leggere del solito in quanto vengono cotte al forno e sono realizzate senza l’utilizzo di latte e uova. In più, sono perfette anche per chi in cucina segue una dieta vegana. Non per questo, però, sono meno buone. Anzi, una volta che le avrai provate non tornerai più indietro.

LEGGI ANCHE: Muffin senza zucchero leggeri come una nuvola: la colazione light piena di gusto

Ingredienti per 10-15 ciambelle:

  • 125 grammi di farina 00;
  • 125 grammi di farina Manitoba;
  • 30 grammi di olio di semi;
  • lievito di birra;
  • 125 grammi di acqua;
  • 80 grammi di zucchero;
  • 30 grammi di burro di cacao;
  • scorza di limone.

Preparazione

ciambelle furbe
Come preparare e guarnire le ciambelle

Se hai voglia di una deliziosa ciambellina, prova questa ricetta furba senza frittura: è buona, ma soprattutto è anche più leggera. Per prima cosa, prendi una ciotola piuttosto capiente e versaci dentro le farine, l’olio, il lievito, lo zucchero e il burro di cacao precedentemente fatto sciogliere. Dopodiché, comincia ad impastare con l’aiuto di una planetaria o una frusta elettrica e versa l’acqua a filo. Aggiungi, poi, anche la scorza di limone e cerca di formare un panetto di impasto liscio ed omogeneo. Lascia lievitare il tutto coperto con uno strofinaccio pulito per circa un paio d’ore. Trascorso il tempo necessario, stendi l’impasto su una spianatoia infarinata e con l’apposito stampino crea le tue ciambelle. Trasferiscile in una teglia con della carta da forno e lascia ancora lievitare. Inforna, quindi a 170 gradi, modalità statica, per un quarto d’ora. Sforna e lascia raffreddare.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Il consiglio extra: per guarnire le ciambelline puoi far sciogliere a bagnomaria del cioccolato, immergerci dentro la parte superiore e cospargerla con dei deliziosi zuccherini. Non appena il cioccolato si sarà solidificato, potrai finalmente gustare le ciambelle in compagnia di tutta la famiglia.

Ultime ricette

More Recipes Like This