Alimenti a rischio, attenzione a questo prodotto: ritirato dal mercato per allergeni non dichiarati

Must Try

Alimenti a rischio, attenzione a questo prodotto: il Ministero della Salute lo ritira dal mercato a causa di allergeni non dichiarati. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Nuovo richiamo alimentare pubblicato sul sito Internet del Ministero della Salute. Stavolta, stando a quanto si apprende da fonti ufficiali, a determinare il ritiro dal mercato è stata la presenza di allergeni non dichiarati. Attenzione, quindi, se avete acquistato questo prodotto perché potrebbe mettere a rischio la vostra salute. Nello specifico, si tratterebbe delle Gallette di farro Albaluna, erroneamente indicate con la dicitura “senza glutine”. Vediamo subito nel dettaglio quali sono i lotti interessati.

Cresce la tutela del consumatore

alimenti a rischio
L’attenzione per il consumatore

Nell’ultimo periodo, come di fatto dimostrano le numerose segnalazioni sul sito del Ministero della Salute, sembra essere notevolmente cresciuta l’attenzione per il consumatore. In particolar modo in riferimento alla sicurezza alimentare connessa alle allergie. La tutela del consumatore si esplica, infatti, attraverso un insieme di disposizioni, norme e presidi che hanno l’obiettivo di salvaguardare i diritti e gli interessi del cittadino, inteso come fruitore di beni materiali e servizi. Ed è proprio per garantire e tutelare questi diritti che sono nate molteplici associazioni che operano sia a livello locale che nazionale.

LEGGI ANCHE: Pomodori in latta, settore in crisi a causa della pandemia: a rischio tonnellate di conserva

Alimenti a rischio: nuovo ritiro alimentare

alimenti a rischio
Richiamo alimentare di Gallette di farro

Come anticipato, proprio nella giornata di oggi, martedì 8 giugno 2021, il Ministero della Salute ha pubblicato sul sito Internet ufficiale il riferimento di un nuovo ritiro alimentare per allergeni non dichiarati, riguardante le Gallette di farro Albaluna. Il prodotto è stato, quindi, prontamente tolto dagli scaffali dei supermercati a causa dell’impropria dicitura “senza glutine”.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI: CLICCA QUI

Nello specifico, il ritiro è stato disposto dall’azienda Sella Food Srls con sede dello stabilimento a Valdagno, in provincia di Vicenza, per il prodotto Gallette di farro 120 g Albaluna, lotto 31/10/21 con termine minimo di conservazione 31/10/2021. A tal proposito, si invitano tutti coloro che hanno acquistato la merce in questione di non consumarla e di restituirla al punto vendita in cui è avvenuto l’acquisto, al fine di effettuarne la sostituzione o di ricevere il relativo rimborso. In particolare, il messaggio è rivolto ai celiaci in quanto la dicitura “senza glutine” sarebbe stata apposta sulla confezione in maniera erronea.

Ultime ricette

More Recipes Like This