Si chiamano ‘uova in purgatorio’ e a Napoli le fanno così: sono sfiziose, economiche e gustosissime

Must Try

Si chiamano ‘uova in purgatorio’ e sono sfiziose, economiche e saporite: facili e veloci, non ne farete più a meno, ricetta napoletana.

Se volete sapere il motivo per cui si chiamano ‘uova in purgatorio’ dovete fare un passo indietro nel tempo e tornare nelle antiche tradizioni del popolo napoletano, che da sempre ha avuto il culto delle ‘anime del purgatorio’. Questa ricetta si chiama così perché le uova sono accompagnate dal sugo di pomodoro e il connubio tra il bianco degli albumi e il rosso del sugo ricorda un po’ le anime avvolte dal fuoco del purgatorio. Una motivazione davvero originale e ‘poetica’, certo, ma la cosa più importante di questo piatto è che si prepara in modo facile e veloce e soprattutto è buonissimo! Bastano, infatti pochi ingredienti e pochissimi minuti di cottura per una cena perfetta, ottima anche se avete del sugo avanzato da riciclare. Siete curiosi di sapere ogni dettaglio?

‘Uova in purgatorio’, la ricetta napoletana che vi farà leccare i baffi: economica, saporita e facilissima

Le ‘uova in purgatorio’ sono un piatto tipico della tradizione napoletana, una vera sfizioseria che si prepara con pochi euro e in una decina di minuti, regalando un gusto davvero unico con ingredienti semplici e poveri.

  • PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI
Uova in purgatorio
Uova in purgatorio, la ricetta napoletana che vi farà leccare i baffi: è facile, veloce ed economica, ma soprattutto buonissima! (Fonte foto: PIxabay)

Ecco gli ingredienti di cui avete bisogno nel dettaglio:

  • 4 uova
  • 400 ml di passata di pomodoro
  • olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale
  • parmigiano grattugiato
  • pepe (se vi piace)

Il procedimento è semplicissimo. In una padella fate soffriggere l’aglio con l’olio e quando si sarà imbiondito, aggiungete la passata di pomodoro. Salate e fate cuocere per circa 10 minuti. A questo punto aprite le uova direttamente nel sugo in padella, coprite con un coperchio e fate cuocere altri pochi minuti, giusto il tempo che le uova si cuociano. Cospargete con parmigiano grattugiato e, se volete, un po’ di pepe e poi mangiate le vostre uova in purgatorio. Cosa importante: non dimenticate una bella fetta di pane per la ‘scarpetta’, vi leccherete i baffi senza ombra di dubbio!

Ultime ricette

More Recipes Like This