Covid, ristoranti e bar in zona bianca: quali sono le nuove regole da rispettare

Must Try

Covid, ristoranti e bar in zona bianca: cosa è permesso fare e cosa no. Ecco quali sono le nuove regole da rispettare al chiuso e all’aperto.

A partire da domani, lunedì 14 giugno 2021, diventeranno 13 le Regioni italiane in zona bianca. Grazie, infatti, all’avanzare della campagna vaccinale e, quindi, alla stabilizzazione dei contagi il piano delle riaperture continua a procedere secondo la tabella di marcia. In particolare, ad entrare nelle prossime ore in zona bianca saranno Lombardia, Lazio, Piemonte, Emilia-Romagna, Puglia e provincia autonoma di Trento che si uniranno, pertanto, ad Abruzzo, Liguria, Umbria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna.

Ristoranti e bar in zona bianca
Le regole nei ristoranti e nei bar in zona bianca

“Da lunedìoltre 40 milioni di italiani saranno in zona bianca” ha dichiarato il Ministro della Salute Roberto Speranza. “L’Italia ha attualmente uno dei migliori dati europei sull’incidenza. E’ un risultato incoraggiante che ci consente di guardare avanti con più fiducia, nonostante la strada della prudenza e della gradualità” ha aggiunto subito dopo.  A restare, invece, in zona gialla: Toscana, Marche, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e provincia autonoma di Bolzano che, con ogni probabilità, effettueranno il passaggio con il prossimo 21 giugno. Ma vediamo, quindi, quali sono le nuove regole da rispettare all’interno dei bar e dei ristoranti situati nelle Regioni bianche.

LEGGI ANCHE: Chiara Ferragni apre il suo bar, ma attenzione: bisogna assolutamente sapere questo!

Ristoranti e bar in zona bianca: quali sono le nuove regole

La prima grande novità per i bar e i ristoranti in zona bianca riguarda il coprifuoco che andrà ufficialmente a decadere. Di conseguenze, i locali potranno rimanere aperti senza più limiti di orario, sia all’aperto che al chiuso. Inoltre, non ci sarà nemmeno più il vincolo legato al numero di commensali ad uno stesso tavolo nel caso dei ristoranti e dei bar all’aperto. Al chiuso, invece, il numero massimo rimane ancora fissato a 6. Resta, ad ogni modo, in vigore il distanziamento finalizzato ad evitare gli assembramenti e l’obbligo di indossare la mascherina per spostarsi all’interno dei locali.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

ristoranti e bar in zona bianca
Le regole per discoteche e ricevimenti

Nessuna novità per le discoteche che, per il momento anche in zona bianca, rimangono chiuse con un’ipotesi di riapertura nel corso del mese di luglio, condizionata dal cosiddetto green pass all’ingresso. Via libera, infine, per i matrimoni e gli altri riti religiosi e civili a cui si potrà partecipare senza limiti di invitati, ma con il green pass.

 

Ultime ricette

More Recipes Like This