Il consiglio di Antonino Cannavacciuolo ai giovani che sognano di diventare chef: non lo avreste mai detto

Must Try

Il consiglio di Antonino Cannavacciuolo ai giovani che sognano di diventare chef: non lo avreste mai detto. Ecco le sue parole.

Come chiaramente traspare anche dai suoi programmi tv lo chef Antonino Cannavacciuolo è un professionista che crede molto nelle potenzialità dei giovani. Lo abbiamo osservato a lungo durante le diverse edizioni di MasterChef Italia mentre seguiva con cura e passione tutti i concorrenti con un’attenzione particolare per i più giovani. Ma è soprattutto con il format Antonino Chef Academy che Cannavacciuolo è riuscito nel suo ruolo di guida per le nuove generazioni di chef. In questa occasione, infatti, ha potuto scoprire giovani talentuosi ed ambiziosi che sognano di fare della cucina un vero e proprio lavoro. Ed è proprio a loro che ha voluto rivolgere un messaggio molto importante. Un consiglio per il futuro, affinché possano riuscire a realizzare tutti i loro desideri. Ecco cosa ha detto.

LEGGI ANCHE: Pasta alla Luciana ‘sciuè sciuè’: il consiglio dello chef Antonino Cannavacciuolo per un piatto indimenticabile

Il consiglio di Antonino Cannavacciuolo ai giovani chef

il consiglio di Antonino Cannavacciuolo
Antonino Cannavacciuolo. Fonte: Instagram

In occasione della messa in onda della trasmissione tv Antonino Chef Academy, Cannavacciuolo ha avuto modo di parlare lungamente del ruolo dei giovani all’interno di un’intervista rilasciata a FQ Magazine. In particolare, ha voluto rivolgere loro un messaggio molto importante che potrà essere senza dubbio d’aiuto a tantissimi fra ragazzi e ragazze che desiderano diventare degli chef professionisti e che potrà essere fonte di ispirazione anche per chi sogna di realizzarsi in altri settori lavorativi.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

il consiglio di antonino cannavacciuolo
Antonino Cannavacciuolo in brigata. Fonte: Instagram

Lo chef ha, di fatto, voluto dare un consiglio tanto semplice quanto efficace. “A tutti dico: non vi stancate mai di mandare curriculum in giro, magari ora non c’è una posizione aperta ma tra due mesi potrei averne bisogno” ha detto con partecipazione. “Io poi sono uno all’antica e aggiungo: scrivetelo a mano e mandatelo per posta il curriculum, significa che ci tenete, che avete perso del tempo per me” ha aggiunto subito dopo. Ma cosa direbbe, in realtà, se a voler fare lo chef fosse uno dei suoi figli? A questo proposito Cannavacciuolo ha svelato che non ci sarebbero problemi. “I miei figli possono fare ciò che vogliono. A 45 anni ho capito che incaponirsi serve solo a fare danni”. Insomma, come dimostrano queste ultime parole, quello dello chef è senza dubbi un consiglio sincero, dietro cui si cela un significato ancora più importante: non arrendersi mai di fronte alle difficoltà della vita.

Ultime ricette

More Recipes Like This