Gelato al limone fatto in casa: fresco, vellutato e leggerissimo, non c’è bisogno della gelatiera!

Must Try

Il gelato al limone è uno dei più leggeri che ci siano, perfetto in ogni occasione: fresco e vellutato, quello fatto in casa è semplicissimo e non c’è bisogno della gelatiera!

Tra i tanti gelati che ci propongono in estate quello artigianale è forse uno dei più buoni. Se siamo alla ricerca di qualcosa di goloso ma al contempo leggero, scegliere tra i gusti alla frutta è sempre l’idea migliore. Gelato al limone fatto in casa: fresco, vellutato e leggerissimo, non c’è bisogno della gelatiera! Questa versione fai da te è davvero semplicissima e il sapore fenomenale non avrà nulla da invidiare a quello delle gelaterie. Vediamo subito come procedere.

gelato limone a casa
Fallo a casa: gelato al limone fenomenale senza gelatiera (fonte pixabey)

Leggi anche: La mousse al cioccolato più veloce e fresca che ci sia: senza latte né farina, dessert pronto in 3 minuti

Prepara a casa il gelato al limone: ricetta semplicissima senza gelatiera

Non preoccupatevi, il vostro gelato sarà spettacolare anche senza gelatiera. Ecco gli ingredienti:

  • 500 ml di panna;
  • il succo di tre limoni;
  • 250 grammi di latte condensato.

Iniziamo col lavare e spremere i limoni, usate il piccolo trucco che vi abbiamo svelato qui per ottenere più succo possibile dai vostri agrumi. In una ciotola versiamo il latte condensato e accorpiamo il succo di limone. Mescoliamo per bene per amalgamare il tutto.

A parte montiamo la panna a neve, usate il prodotto freddo di frigo e un recipiente ghiacciato per facilitare il lavoro. Accorpiamo la panna al latte e limone, lavorando delicatamente per non smontarla. Appena gli ingredienti saranno ben mescolati riversiamo in un recipiente d’acciaio e mettiamo in freezer. Lasciamo risposare 5 o 6 ore fino a quando non avrà raggiunto la consistenza desiderata. Il nostro gelato è pronto: semplicissimo, non trovate?

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Con la stessa ricetta potrete realizzare molti altri gusti a vostro piacimento. Arancia, ma anche fragola e frutti di bosco. Sarà sufficiente lavare, tagliare a pezzetti e frullare la frutta, riducendola in crema, prima di unirla al latte condensato. Gusto delicato, leggerezza e sapore fenomenale: cosa si può chiedere di più?

Ultime ricette

More Recipes Like This