Cannavacciuolo, cosa troviamo nel menu e come è ‘composto’ il suo nuovo ristorante a Ticciano

Must Try

Antonino Cannavacciuolo: cosa troviamo nel menu e come è ‘composto’ il suo nuovo ristorante a Ticciano. Davvero incredibile!

Sempre in cerca di nuovi stimoli per rappresentare appieno il proprio concetto e la propria filosofia di cucina, lo chef Antonino Cannavacciuolo esperimenta una nuova proposta a Ticciano, in provincia di Napoli, all’interno del Ristorante Cannavacciuolo Countryside, guidato dal suo braccio destro Nicola Somma. Qui Cannavacciuolo ha senza dubbi voluto rivisitare la tradizione della sua terra d’origine ed i propri ricordi d’infanzia. “La mia cucina è qui a Ticciano, un mix tra le esperienze Campane e quelle Piemontesi.” ha spiegato chef Antonino.

LEGGI ANCHE: Vi ricordate di Erica Liverani, vincitrice di MasterChef 5? Oggi è diventata così: non crederete ai vostri occhi

“Io e lo chef Nicola Somma abbiamo fatto una grande ricerca sul territorio e vogliamo offrire il meglio di ogni prodotto stagionale” ha proseguito subito dopo.  “Nei piatti che abbiamo realizzato per questo nuovissimo Ristorante avranno spazio i prodotti di casa, i piccoli produttori locali ed utilizzeremo anche i nostri ortaggi ed il nostro olio, grazie agli appezzamenti di terra che circondano Laqua Countryside. Qui la cucina sarà sana e gustosa, proprio come quella dei miei ricordi d’infanzia. E sia io che Cinzia siamo davvero entusiasti e felici di portare anche qui la nostra ospitalità” ha poi concluso lo chef. Ma come è composto esattamente il menu del nuovo ristorante di Cannavacciuolo? Scopiamolo subito.

Cannavacciuolo: cosa troviamo nel menu del suo nuovo ristorante a Ticciano

Cannavacciuolo menu
Antonino Cannavacciuolo. Fonte: Instagram

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Come anticipato all’inizio del nostro articolo il nuovo ristorante di Antonino Cannavacciuolo, Laqua Countryside, ha come obiettivo quello di riproporre i ricordi d’infanzia dello chef, trovando il perfetto punto d’incontro tra la cucina d’autore e la tradizione del territorio. In particolare, il menu alla carta prevede piatti a base di foie gras, gambero e rafano, ricciola in carpione, salsa tosazu, cipolla marinata, calamaro, salsiccia di vitello e finocchietto, tonno, spaghetto mandorle, ricci di mare e quinoa, il raviolo di faraona, zabaione al miso e fior di latte, la sogliola alla scapece, anguilla alla brace, il piccione mango e pannocchie e l’agnello alla parmigiana. In più, il ristorante propone anche due menu degustazione, Ritorno alle origini e I sapori di un tempo diverso, che racchiudono la vera filosofia culinaria dello chef. Insomma, una proposta unica ed accattivante a cui è praticamente impossibile resistere.

 

Ultime ricette

More Recipes Like This