Non avrai più timore di sbagliare! Le ‘regole’ per accorgersi se il pesce è veramente fresco

Must Try

Non avrai più timore di sbagliare! Ecco finalmente svelate tutte le ‘regole’ per accorgersi se il pesce è veramente fresco.

Cucinare il pesce a casa può essere talvolta piuttosto complesso. Tuttavia, salvo qualche piccolo imprevisto, il risultato ne vale senza dubbi la pena. Ad ogni modo, al di là di quali siano gli accorgimenti da adottare per non fare brutte figure davanti agli ospiti, è quanto mai fondamentale acquistare soltanto del pesce veramente fresco. In particolare, per non andare incontro a brutte sorprese, ecco svelate le ‘regole’ per accorgersi subito a colpo d’occhio se i prodotti al banco della pescheria sono di qualità oppure no.

LEGGI ANCHE: Attento quando apri il barattolo! Come capire se la conserva di pomodoro è andata a male

I dettagli a cui prestare attenzione

pesce fresco
Come riconoscere se il pesce è fresco

Per capire in un batti baleno se il pesce al banco della pescheria è fresco oppure no è necessario prestare la massima attenzione ad una serie di dettagli ben precisi. Tra questi, non bisogna mai trascurare occhi, branchie, squame, peritoneo, colonna vertebrale e carne. Ma vediamo ora più nello specifico quali sono i segnali che indicano che quello davanti a noi è pesce freschissimo della migliore qualità.

LEGGI ANCHE: Masterchef 2, ricordate la vincitrice Tiziana Stefanelli? Ecco dove vive adesso, resterete a bocca aperta!

Le ‘regole’ per accorgersi se il pesce è fresco

pesce fresco
L’occhio del pesce

Come abbiamo anticipato, per accorgersi se il pesce davanti a noi è veramente fresco è bene seguire una serie di ‘regole’. In particolare, occorre verificare che:

  • l’occhio sia convesso, la cornea trasparente e la pupilla nera e brillante;
  • le branchie risultino di colore rosso acceso e senza muco;
  • anche la pelle sia di colore vivo e che le squame vi aderiscano perfettamente;
  • la carne appaia al tatto compatta ed elastica;
  • il peritoneo, la membrana che riveste la cavità addominale, aderisca ben bene alla carne;
  • la colonna vertebrale si spezzi anziché staccarsi.

PER TUTTI I TRUCCHI E CONSIGLI PIU’ UTILI IN CUCINA: CLICCA QUI

Al contrario se l’occhio è grigio ed affossato, le branchie tendono ad un colore giallastro, la pelle, le squame e la carne risultano spente e mollicce ed il peritoneo e la colonna vertebrale non aderiscono bene alla carne allora ci troviamo di fronte ad una serie di segnali che ci fanno capire che il pesce non è fresco. Attenzione, quindi, a non sbagliare perché in questo modo potremmo mettere a rischio la salute del nostro organismo.

Ultime ricette

More Recipes Like This