I Racconti della Nonna: perché il Cotechino è il simbolo del Capodanno, non lo avreste mai detto

Must Try

I Racconti della Nonna: perché il Cotechino è il simbolo del Capodanno, la storia secolare di questa antica tradizione. Lo avresti mai detto?

Ogni piatto che portiamo in tavola è ricco di storia e rientra in una specifica tradizione. Uno dei piatti tipici che ormai da secoli durante il Cenone di Capodanno si porta in tavola per celebrare l’apertura del nuovo anno e salutare quello appena conclusosi, è il Cotechino con le lenticchie. Su molte tavole non manca mai, ed anzi è quasi d’obbligo servirlo! Ma da dove nasce questa antica usanza e perché si dice che proprio il Cotechino sia il simbolo del Capodanno?

perché il Cotechino è il simbolo del Capodanno
E tu sapevi perché il Cotechino è il simbolo del Capodanno?

In molti forse non ne sono a conoscenza, e allora dalla rubrica de ‘I Racconti della Nonna‘ ci addentriamo in questa storia per conoscere la nascita e la provenienza di questa tradizionale usanza.

LEGGI ANCHE >> Cotechino e lenticchie: la ricetta tradizionale di Capodanno spiegata passo dopo passo

Perché il Cotechino è il simbolo del Capodanno

Perché si dice che proprio l’accoppiata lenticchie e cotechino è considerata il simbolo del Capodanno? In molti forse non conoscono questa antica storia. 

LEGGI ANCHE >> Cotechino o zampone: cosa servire a Capodanno, differenze e consigli

perché il Cotechino è il simbolo del Capodanno
Perché il Cotechino è il simbolo del Capodanno: lo avresti mai detto?

Lenticchie e Cotechino, l’accoppiata vincente per fare il carico di ‘fortuna’ che possa accompagnarci lungo tutto l’anno che sta per aprire il proprio sipario. Ebbene sia il cotechino sia le lenticchie sono ingredienti che secondo gli antichi dispensano fortuna, salute e ricchezza. Lenticchie e cotechino rientrano in quelli che possiamo riconoscere come i ‘cibi della buona sorte‘, quelli che si mangiano in segno di ricchezza e prosperità. Di fatti in antichità, sin dai tempi dei romani le lenticchie erano riconosciute come simbolo di ricchezza. La loro forma ricordava delle classiche monetine e per questo si usava regalarle in dono in segno di buon augurio ponendole all’interno di sacchetti, proprio come delle vere monetine. Allo scoccare della mezzanotte questo antico piatto sarà portato sulle nostre tavole, pronto per essere gustato in compagnia dei propri cari. Pertanto è doveroso a chiusura d’anno farne una generosa scorpacciata, e direi che mai come stavolta ne avremmo tutti bisogno!

Ultime ricette

More Recipes Like This