Friggere senza olio: ti dico io come fare, il trucchetto che nessuno ti aveva mai svelato prima

Must Try

Friggere senza olio: ti dico io come fare, il trucchetto che nessuno ti aveva mai svelato prima. Metodo incredibile, da provare!

Cosa penseresti se ti dicessimo che è possibile friggere senza olio? Di sicuro crederesti che ti stiamo prendendo in giro. Eppure ti sbagli di grosso!

friggere senza olio
Patatine fritte (pixabay)

Sì, perché anche se nessuno te l’ha mai svelato prima d’ora, esiste un trucchetto geniale che potrà farti risparmiare tempo e fatica davanti ai fornelli. Sai già di cosa si tratta? Continua subito a leggere il nostro articolo e lo scoprirai. Di sicuro resterai senza parole!

LEGGI ANCHE: Quanto costa al pizzaiolo una pizza? Non l’avresti mai detto

Friggere senza olio: ti dico io come fare

Potrà sembrarti incredibile se non addirittura impossibile, ma friggere senza olio da oggi si può! Non dovrai fare altro che seguire le indicazioni che sto per darti ed il gioco è fatto! Prima, però, di approfondire questo argomento sappi che ti servirà un ingrediente in genere sottovalutato. Il glucosio in polvere. Una volta reperito questo prodotto, potrai finalmente mettere in pratica il trucchetto geniale per friggere senza olio. Pazzesco, non è vero? Eppure è proprio così!

LEGGI ANCHE: Troppa cioccolata nella calza: ti insegno un metodo per ‘riciclarla’, te ne innamorerai

Il trucchetto che nessuno ti aveva mai svelato prima

Come abbiamo precedentemente anticipato per friggere senza olio devi innanzitutto procurarti un po’ di glucosio in polvere. Uno zucchero naturale estratto dall’uva, perfetto sia per le preparazioni dolci che salate. Ciò che lo rende ideale per preparare i fritti è il suo punto di fusione compreso tra i 160 e i 190 gradi. Sì, perché è proprio a questa temperatura che avviene la cosiddetta reazione di Maillard che dona ai cibi il tipico aspetto dorato o bruno, come nella frittura. Ma come si utilizza di fatto il glucosio in polvere per friggere? 

LEGGI ANCHE: Taglia un tappo di sughero ed utilizzalo così: idea di riciclo geniale!

friggere senza olio
Glucosio in polvere (pixabay)

In pratica, basta metterlo in una pentola e farlo riscaldare, mescolandolo delicatamente fino a quando non si sarà sciolto. Raggiunti i 160 gradi, il glucosio sarà poi diventato liquido e trasparente e a quel punto si potrà immergerci dentro i cibi da friggere, rigirandoli fino a quando non saranno belli dorati, gonfi e croccanti. L’importante è che la temperatura non superi mai i 190 gradi, altrimenti il glucosio comincerà a caramellizzarsi e a fumare. Lo sapevi?

Ultime ricette

More Recipes Like This