Non sono i classici crocché: a Palermo li fanno così e sono deliziosi

Quelli che stiamo per realizzare oggi non sono i classici crocché: a Palermo li fanno così e sono deliziosi. Assolutamente da provare!

Sembrano dei normalissimi crocché di patate, ma in realtà la ricetta che stiamo per preparare oggi è qualcosa di ancora più sfizioso ed originale. Riesci ad immaginare di che cosa si tratta?

crocché Palermo
Crocché di patate come li fanno a Palermo. Credits: Adobe

In pratica, stiamo per portare in tavola una versione palermitana della ricetta tradizionale. Se sei curioso di saperne di più, allora continua subito a leggere il nostro articolo, allacciati il grembiule e mettiti al lavoro. Vedrai, farai un vero figurone perché sono squisiti.

Non sono i classici crocché: a Palermo li fanno così

Come abbiamo anticipato fin dall’inizio del nostro articolo, quest’oggi stiamo per realizzare la versione palermitana dei classici crocché di patate. Un piatto davvero gustosissimo che farà innamorare di sicuro tutti. Hai già capito di che cosa stiamo parlando? Ebbene sì, dei famosi ‘cazzilli’. Uno dei prodotti da fast food più amati e richiesti a Palermo e non solo. Ma adesso bando alle ciance e vediamo subito come realizzarli.

Ingredienti:

  • 1 chilogrammo di patate;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • olio per friggere;
  • sale;
  • pepe.

Preparazione

Se anche tu vuoi preparare i famosissimo e super squisiti ‘cazzilli’ palermitani sei capitato nel posto giusto. Sì, perché quest’oggi stiamo proprio per spiegarti come fare. Vedrai, sono ancora più buoni dei classici crocché di patate. Provare per credere! Innanzitutto, metti a lessare le patate in una pentola piena d’acqua. Quando queste saranno belle morbide ma non sfatte lasciale intiepidire.

crocché Palermo
Per prima cosa fai bollire le patate. Credits: Adobe

Riponile, poi, in frigorifero per circa un’ora ed usale infine per realizzare una purea con l’aiuto dello schiacciapatate. Metti tutto in una ciotola abbastanza capiente ed aggiungi il prezzemolo tritato, il sale ed il pepe. Mescola bene e, una volta ottenuto un composto omogeneo, usalo per creare i tuoi ‘cazzilli’, una sorta di crocché dalla forma ovale ed allungata. A questo punto, fai scaldare l’olio di semi e quando sarà bello bollente friggici dentro i ‘cazzilli’ palermitani. Non appena saranno diventati dorati e croccanti, falli asciugare su uno strato di carta assorbente e gustali ancora caldi.

Il consiglio extra: per realizzare dei deliziosi ‘cazzilli’ palermitani utilizza delle patate vecchie, in quanto più ricche di amido. In questo modo, non si sfalderanno in cottura.